Festa della Repubblica 2020: "Il nostro pensiero va a chi ha perso la vita e al personale sanitario"

La manifestazione è iniziata alle 9  in concomitanza con la celebrazione presieduta in Roma dal presidente della Repubblica

BRINDISI – Anche a Brindisi le celebrazione per la  Festa della Repubblica si sono svolte in conformità delle norme anti contagio da coronavirus previste nell'ambito dell'emergenza sanitaria. In piazza Santa Teresa erano presenti poche autorità proprio per evitare assembramenti. Come ha precisato il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, non c’erano gli studenti, il coro dei bambini, la gente e “nemmeno i discorsi per ripercorrere la nostra storia”.

La manifestazione è iniziata alle 9,  in concomitanza con la celebrazione presieduta in Roma dal presidente della Repubblica.  Essenziale il programma: l’alzabandiera, la deposizione della corona al Monumento ai Caduti e la lettura del messaggio del Capo dello Stato da parte del Prefetto.         

festa repubblica 2020-2

“Oggi c’è bisogno più di ieri di essere uniti e guardare ai valori della Repubblica sui quali l'Italia ha fondato la ricostruzione nel dopoguerra”. Ha scritto ancora Rossi. “In questa emergenza sanitaria tante persone hanno perso la vita, il nostro pensiero va a loro, in particolare al personale sanitario in prima linea al servizio delle nostre comunità. Ancora una volta il popolo italiano ha dimostrato la capacità di sacrificarsi per il bene di tutti e di tutte, siamo come in un dopo guerra e il Paese deve ripartire consapevole che è necessario investire a partire dalla sanità e dalla scuola”.

“Guardiamo all’Italia libera e democratica nata il 2 giugno del 1946 per ricominciare orgogliosi della nostra forza di coesione dimostrata in questi mesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento