"Legalitria a Fasano": protagonisti gli studenti delle scuole superiori

L'iniziativa coinvolgerà anche i Comuni di Alberobello, Cisternino, Locorotondo, Manduria, Martina Franca e Noci

FASANO –– L’Amministrazione comunale, nella persona dell’assessore alla Cultura Cinzia Caroli informa che dal 9 al 14 novembre si svolgerà “Legalitria – Festival Nazionale della Legalità”, che quest’anno vede protagonisti oltre che Fasano, anche ai Comuni di Alberobello, Cisternino, Locorotondo, Manduria, Martina Franca e Noci. La terza edizione del Festival della legalità partirà quest’anno in una veste nuova dato il momento contingente,  con gli eventi che saranno tutti fruibili a distanza.

Restano in piedi le attività di studio e lettura che hanno riguardato i ragazzi dei nostri istituti di Scuola Secondaria Superiore, così come gli incontri con gli autori seppure non in presenza, ma da remoto, come anche tutta la parte relativa alle tavole rotonde sui singoli argomenti di seguito riportati.  «Il festival della legalità – afferma l’assessore Caroli - quest’anno diventa più corposo e si allarga anche ad altri Comuni, non solo pugliesi. Sempre maggiore è l’interesse che registriamo dal mondo della cultura, dal mondo del giornalismo e ovviamente dal comparto scuola, ed anzi abbiamo intenzione per le prossime edizioni di aprire anche alle classi di Scuola Primaria. 

Il festival è andato sempre più crescendo fino a prendere la forma che oggi possiede. Ma veniamo specificatamente a Fasano che, con orgoglio posso dire essere è uno dei comuni fondatori di questa bellissima ed importante iniziativa territoriale. Innanzitutto mi fa piacere comunicare che a Fasano sono stati consegnati 200 libri ad altrettanti ragazzi delle scuole superiori. In particolare, i ragazzi del “Da Vinci” si sono cimentati nella lettura del libro di Paolo Borrometi “Un morto ogni tanto”; i ragazzi dell’Itc ”Salvemini” hanno approfondito il testo di Marisa Ingrosso “Sud atomico”; i ragazzi dell’Ipseoa  e alberghiero e dell’Ipsia hanno letto il libro di Domenico Mortellaro “Bari calibro 9”.

I libri sono stati donati ai ragazzi, molti dei quali stanno anche producendo dei lavori. Gli studenti avranno la possibilità di incontrare i rispettivi autori da remoto, potranno altresì interagire con questi attraverso delle domande o osservazioni grazie anche alla preziosa collaborazione delle professoresse che guidano i nostri ragazzi e che vorrei citare anche per ringraziarle: la prof.ssa Mariella Muzzupappa per il liceo “Da Vinci”, la prof.ssa Daniela Bianco per l’Ipss “Da Vinci”, la prof.ssa Cinzia Cupertino per l’Itet“Salvemini”, la prof.ssa Dora Di Bari per l’Ipseoa “Salvemini”, la prof.ssa Sarcinella Palma per l’Ipsia “Salvemini”.

Inoltre su Fasano, come Assessorato alla Cultura, ho voluto fortemente che fosse possibile per i ragazzi coinvolti nel progetto Legalitria, poter fruire (sempre gratuitamente) di un monologo sulla persona del giudice Paolo Borsellino. Il monologo è curato del Collettivo Prisma per la regia di Giovanni Gentile. Per ovvie ragioni questo monologo non potrà andare in scena in questo periodo, ma ci riserviamo di portarlo a teatro appena le condizioni lo permetteranno. Per l’occasione a teatro sarà anche organizzato l’incontro sul tema assegnato al comune di Fasano ovvero “Sport e legalità”, in cui interverranno alcuni personaggi del mondo del calcio e l’Assessore allo Sport del Comune di Padova, oltre naturalmente al nostro Assessore allo Sport Giuseppe Galeota che ringrazio per la collaborazione. 

 L’occasione sarà altresì propizia per procedere alla premiazione di un giovane sportivo fasanese che si è distinto per il suo impegno nel sociale a favore dei bambini ammalati, mettendo su un sistema di mutuo aiuto, che in poco tempo ha saputo offrire in città supporto a quanti sono in condizione di sofferenza» .

Questo il programma degli appuntamenti, che sarà possibile seguire alle ore 18:00, in diretta streaming sui canali YouTube, Facebook e Twitter:  9 novembre Inaugurazione; 10 novembre tavola rotonda sul tema “Antimafia istituzionale”; 11 novembre tavola rotonda sul tema  “Spazi di legalità”; 12 novembre tavola rotonda sul tema “ Economia legale”; 13 novembre tavola rotonda sul tema “ Mafie vecchie e nuove “.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento