rotate-mobile
Attualità

La Fiera internazionale del libro a Brindisi ricorda Romeo Tepore

La presentazione del libro "Istantanee di una vita - Un viaggio lungo tre quarti di secolo", la sua biografia raccontata da Nico Lorusso. Appuntamento nella sala conferenze di Bastioni San Giacomo venerdì 28 aprile alle 19

BRINDISI - La “Fiera Internazionale del Libro a Brindisi - LiBri” commemora Romeo Tepore, decano del ciclismo brindisino, figura storica del capoluogo adriatico e ideatore, tra l’altro, di “Brindisi in Bicicletta” che con la Asd Us Acli Fausto Coppi ha organizzato instancabilmente per 36 edizioni. A caratterizzare il ricordo del compianto concittadino, la presentazione del libro “Istantanee di una vita - Un viaggio lungo tre quarti di secolo” in programma venerdì 28 aprile alle ore 19 nella sala conferenze di Bastioni San Giacomo, che sarà condotta dalla giornalista Anna Consales alla presenza dell’autore Nico Lorusso, del presidente della Asd Us Acli “Fausto Coppi” Cosimo D’Angelo e del giornalista esperto di  ciclismo Nando Cocciolo. Anche in questo caso, a rimarcare la sensibilità di Romeo Tepore verso tematiche sociali, la presenza dei volontari del gruppo comunale Aido “Marco Bungaro” di Brindisi della presidente Dorina Piliego che gestiranno la distribuzione gratuita delle copie del libro. Per informazioni su questo aspetto è possibile contattare il 393/58.21.619

L’evento di presentazione è stato inserito nella programmazione della fiera su richiesta della direttrice artistica Silvana Carolla (presidente dell’Associazione Culturale Fiera del Libro di Brindisi) e Angela Howell (presidente dell’Associazione Wwts – World Women Talent System di Brindisi e coordinatrice Internazionale di LiBri), una proposta basata sulla volontà di voler celebrare il ricordo di un uomo che dal punto di vista sportivo è stato impegnato per oltre 60anni nel ciclismo italiano ed internazionale da tesserato dell’Uvi - Unione Velocipedistica Italiana nel 1955, fino a ricoprire ruoli federali provinciali, regionali e nazionali nell’attuale Fci - Federazione Ciclistica Italia.

Nico Lorusso e Romeo Tepore (foto di Ilaria Lenzitti)

Nelle pagine iniziali del libro “Istantanee di una vita - Un viaggio lungo tre quarti di secolo” compaiono le riflessioni del primo cittadino di Brindisi Riccardo Rossi, del giornalista Antonio Celeste e dell’arbitro internazionale di calcio Marco Di Bello. Nella prefazione che precede il primo capitolo Nico Lorusso spiega: “Tra queste pagine scoprirete quelle istantanee che hanno caratterizzato la sua vita. Ma questa volta non si tratta di foto, benché Romeo, da buon appassionato, abbia dedicato gran parte del suo tempo ad immortalare scorci, momenti e monumenti della sua città, quelli di una Brindisi che fu. Qui, con una punta di discrezione per la famiglia, ci regala un altro tipo di istantanee, quelle impresse nei suoi ricordi, nelle sue esperienze personali, nelle emozioni provate lungo tutta la sua esistenza.” 

Nico Lorusso (Brindisi, marzo 1979) giornalista free lance, presentatore, esperto in comunicazione, speaker radiofonico e docente di conduzione radiofonica. Dopo diversi anni nel settore dell’animazione turistica italiana, ha fondato nel 1999 il gruppo Summer Time - Animazione & Spettacolo che organizza grandi e piccoli eventi e gestisce uffici stampa. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Puglia ha collaborato con diverse testate giornalistiche locali e nazionali tra tv, radio, web e carta stampata. Dal 2017 è nominato direttore responsabile della testata giornalistica Giovanissimiradiotv.it.

Asd Fausto Coppi - nuovo direttivo

La pubblicazione della biografia su Romeo Tepore nasce proprio da un’idea del giornalista Nico Lorusso, che dal 2017 ricopre il ruolo di addetto e responsabile ufficio comunicazione e stampa della Asd Us Acli Fausto Coppi. Quest’ultimo, in occasione del ritorno del Giro d’Italia nel capoluogo adriatico con la tappa Castrovillari-Brindisi prevista per il 16 maggio 2020, realizzò un’intervista di commento alla notizia a Romeo Tepore. Questa intervista e l’entusiasmo del ritorno della corsa rosa nella sua città, lo convinsero a procedere con la stesura della sua biografia alla sola condizione che a trascriverla fosse proprio Lorusso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fiera internazionale del libro a Brindisi ricorda Romeo Tepore

BrindisiReport è in caricamento