Attualità Mesagne

Telecamere contro lo spaccio all'esterno delle scuole: riunione in prefettura

Ammesso dal Ministero dell'Interno al finanziamento per 16.885,40 euro un progetto del Comune di Mesagne

Il prefetto Carolina Bellantoni ha presieduto, nella mattinata odierna, una riunione del Comitato provinciale dell'ordine e della sicurezza pubblica per l'esame del progetto "Scuole Sicure 2020/2021" del Comune di Mesagne, ammesso dal Ministero dell'Interno al finanziamento per 16.885,40 euro a valere sul Fondo per la Sicurezza Urbana istituito dall'art.35 quater del decreto-legge 4 ottobre 2018, n.113, convertito con modificazioni dalla legge l dicembre 2018, n.132. Alla riunione hanno preso parte i vertici delle forze dell'ordine ed i rappresentanti del Comune di Mesagne e dell'Amministrazione provinciale di Brindisi. 

Il progetto, sottoposto all'esame del predetto consesso e ritenuto meritevole di accoglimento, prevede l'attuazione di interventi integrati finalizzati al rafforzamento delle azioni di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle aree circostanti le scuole medie inferiori. In particolare, viene prevista l'implementazione del sistema di videosorveglianza attraverso l'utilizzo di telecamere, conformi agli standard tecnologici previsti dalla direttiva del Ministero dell'Interno n. 558/ 2012, che ampliano il raggio di visualizzazione a zone esterne agli istituti scolastici.

Inoltre verrà intensificata l'attività di controllo della Polizia locale nelle zone interessate, unitamente a percorsi formativi di prevenzione e di sensibilizzazione del disagio e della devianza legati al consumo di droga, d'intesa con le Istituzioni scolastiche. Tale progetto assume particolare valenza, a testimonianza di un impegno costante delle Istituzioni contro il fenomeno dello spaccio delle sostanze stupefacenti ed, in particolare, la vicinanza al mondo  della scuola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telecamere contro lo spaccio all'esterno delle scuole: riunione in prefettura

BrindisiReport è in caricamento