menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostuni, acqua e fogna sulla costa e nelle contrade: gli impegni di AQP

L'Autorità idrica si è impegnata a inserire nella programmazione degli interventi futuri, il tratto di 200-300 metri di condotta fognaria di collegamento al Consorzio di Pilone 1

OSTUNI - Nella mattinata di ieri presso gli uffici dell’Autorità Idrica Pugliese a Bari, si è svolto un tavolo tecnico richiesto dall’Amministrazione comunale di Ostuni al fine di definire gli impegni dell’AIP e dell’Acquedotto Pugliese sull’infrastrutturazione idrica e fognaria nel territorio comunale.

A seguito di un proficuo incontro, al quale hanno partecipato, per il Comune di Ostuni, l’assessore Paolo Pinna, il consigliere comunale Francesco Semerano e il dirigente di settore, Federico Ciraci, l’AIP si è impegnata a inserire nella programmazione degli interventi futuri, il tratto di 200-300 metri di condotta fognaria di collegamento al Consorzio di Pilone 1. Inoltre, l’Autorità ha autorizzato l’AQP ad avviare uno studio tecnico – economico per il potenziamento delle infrastrutture idriche di approvvigionamento delle località costiere del Comune di Ostuni, nonché una dedicata attività progettuale per l’attrezzamento idrico e fognario delle località costiere poste a sud, come rappre-sentato dall’Amministrazione Comunale, affinchè i correlati investimenti possano utilmente essere inseriti ad integrazione della prossima programmazione.

“Ci siamo impegnati” ha detto Paolo Pinna, assessore all’Ambiente, “a comunicare all’AIP le esi-genze riferite alla dotazione di infrastrutture idriche nel territorio delle contrade a seguito di un censimento degli agglomerati rurali che porremo in essere nelle prossime settimane. L’AIP ci ha segnalato che, a tal riguardo, è in procinto di emanare il regolamento di attuazione della Legge Regionale n.41/2019, a seguito del quale potrà formulare le proprie determinazioni anche su que-sto aspetto. Abbiamo ribadito la volontà dell’Amministrazione di portare a termine tutte le attività utili a coprire di servizi infrastrutturali sia la zona delle coste che quella delle contrade.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento