"La mia quarantena in famiglia": gli scatti di Fanelli finiscono su Vogue

Si tratta delle immagini con i genitori del fotografo professionista di Francavilla Fontana

FRANCAVILLA FONTANA- Sono approdate su una delle più prestigiose e autorevoli riviste al mondo e sono 26: le foto del servizio “Out of the blue” del fotografo professionista di Francavilla Fontana, Gabriele Fanelli, sono apparse nella mattina di ieri, 27 aprile, nella sezione “Photography” della storica rivista Vogue. Gabriele Fanelli, che ha fondato a Francavilla Fontana nel 2017 Studio Lampo, ha cercato una chiave di lettura della quarantena da Covid-19: non andando in giro per gli ospedali nell’urgenza di ritrarre la globalizzazione della pandemia, ma aprendo un focus di riflessione sul presente, momento di repentino cambiamento di scenario delle abitudini della propria famiglia.

Gabriele Fanelli ritratto-2

“Mio padre è un agente di commercio, di solito è sempre in giro, tanti chilometri ogni giorno, l’auto è la sua seconda casa: non sono abituato a vederlo sempre qui, tra quattro mura, ma è una condizione necessaria in questa eterna domenica imposta dalla quarantena. Mia madre è un’insegnante, la didattica a distanza è il nuovo modo di fare scuola e il cellulare è uno dei nuovi strumenti di lavoro da casa”: Gabriele Fanelli racconta in questi termini il proprio progetto fotografico scandito tra 26 scatti di ombre, luci, sfumature e colori. “Out of the blue": il blu, quel blu così intenso nel cielo, in questo periodo dell’anno inizia a vedersi intorno alle 18, quando la protezione civile dirama il suo bollettino giornaliero. C’è un orizzonte esterno di cui possiamo godere dai terrazzi, scavalcando con lo sguardo i tetti delle case intorno, che nel blu della sera non respingono più i raggi del sole, mentre emanano luce dalle stanze” spiega mentre come tutti è costretto al ritiro e aspetta di tornare a testimoniare le vite altrui. “C’è anche un orizzonte interno, che è quello degli affetti, una possibilità di relazione è quella di fotografarli”.

Gabriele Fanelli Out of the blue - 002-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio è stato realizzato tra il mese di marzo e quello di aprile e i protagonisti sono i propri genitori, ripresi in alcuni momenti naturali della giornata. Per altri scarri, Gabriele Fanelli ha chiesto loro di posare. Ma in ognuno è concentrato l’effetto della distanza sociale sul lavoro che svolgono. Nel  reportage sono presenti anche autoritratti del fotografo che fermano i pensieri di un momento. “Di mia iniziativa ho inviato le foto alla rivista e in pochi minuti la foto editor mi ha risposto dicendo che le piacevano e ci siamo messi d’accordo su cosa allegare alla pubblicazione del servizio. Mi piace che abbiano apprezzato e che siano finite su Vogue perché questo mondo della modo, sfarzoso e patinato, a volte si accorge anche della normalità, sempre con occhio particolare” ci dice il fotografo Fanelli, che da diversi anni si è preso l’incarico di raccontare, attraverso le immagini, le vite e i momenti altrui, anche realizzando progetti fotografici pubblicati sul settimanale sportivo Sportweek. “Nello sguardo dei miei genitori ho notato un misto tra tenerezza e una presa in giro di loro stessi, racconta Fanelli che si è lasciato trasportare dal momento di fiction e non fiction non immaginando che il proprio “esercizio” sarebbe stato pubblicato dalla rivista Vogue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Uomo trovato morto in casa dell'anziano che assisteva: disposta autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento