Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Contrasto all'abbandono rifiuti, arrivano le nuove fototrappole

L'Amministrazione comunale di Francavilla Fontana le ha ottenute gratuitamente dall'Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti (Ager)

Foto di repertorio

FRANCAVILLA FONTANA - L’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana avvierà nei prossimi giorni una nuova campagna per il contrasto all’abbandono indiscriminato di rifiuti nell’agro cittadino con l’utilizzo delle fototrappole ottenute gratuitamente dall’Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti (Ager). “Con questa campagna – spiega l’assessore all’Ambiente Antonio Martina – disporremo sul territorio una rete di monitoraggio molto impattante. Abbiamo aumentato il numero di fototrappole disposte in contemporanea per accrescere l’efficacia dell’azione repressiva. A questo scopo abbiamo operato un potenziamento dell’ufficio Ambiente con un agente della polizia locale che avrà il compito esclusivo di presidiare il territorio contro i reati ambientali. Il problema dell’abbandono dei rifiuti, oltre ad essere una minaccia per la salute pubblica, è anche un’offesa nei confronti dei cittadini onesti che ogni giorno compiono il loro dovere. Per questo ci impegneremo al massimo per contrastare questo fenomeno criminale.”

L’abbandono dei rifiuti rappresenta un malcostume molto diffuso su tutto il territorio regionale. Secondo i dati forniti da Ispra nel 2018 in Puglia sono stati accatastati illecitamente ben 9.127 tonnellate di immondizia. “La diffusione del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti – spiega il sindaco Antonello Denuzzo – non può essere un alibi per nessuno. Quotidianamente siamo invasi da segnalazioni che puntualmente annotiamo. Ora con questa nuova campagna monitoreremo una porzione più ampia del nostro territorio e individueremo i responsabili di questi comportamenti criminali.”

La frequenza e la tipologia dei rifiuti abbandonati hanno spinto lo scorso settembre il sindaco Antonello Denuzzo a sporgere una denuncia contro ignoti ipotizzando una vera e propria attività non autorizzata di gestione di rifiuti poi lasciati in città e nell'agro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrasto all'abbandono rifiuti, arrivano le nuove fototrappole

BrindisiReport è in caricamento