Martedì, 3 Agosto 2021
Attualità

Chiesa Madonna delle Grazie, verso il recupero del tempio

Il sindaco Antonello Denuzzo: "Intervenire su questo bene comporta operare una doppia azione di messa in sicurezza e valorizzazione"

Foto di Alessandro Rodia

FRANCAVILLA FONTANA - L’Amministrazione Comunale di Francavilla Fontana ha delineato il percorso da seguire nei prossimi mesi per restituire alla collettività la chiesa di Madonna delle Grazie. “Il recupero del tempio di Santa Maria delle Grazie – spiega il sindaco Antonello Denuzzo – è tra gli obiettivi che ci siamo prefissati sin dal nostro insediamento. Intervenire su questo bene comporta operare una doppia azione di messa in sicurezza e valorizzazione. È indispensabile prevedere una strategia di lungo periodo che tenga in considerazione le fragilità strutturali e allo stesso tempo l’incidenza dei costi di intervento. Per questa ragione abbiamo tracciato un percorso che prevede in prima battuta un nuovo accurato processo diagnostico sulla base del quale costruire una progettazione completa da candidare a finanziamento”.

L’edificio, che versa da molti anni in stato di abbandono, presenta alcune criticità che l’assessorato ai Lavori Pubblici ha inteso approfondire con delle indagini scientifiche. La prima, condotta nel 2020 con la tecnica della scansione 3D, ha sottolineato la presenza di alcune fragilità che ora saranno approfondite con ulteriori strumenti diagnostici. In particolare, saranno condotti degli studi sulla staticità dell’immobile per individuare le possibili cause dei problemi strutturali. Parallelamente, in accordo con la Soprintendenza, si provvederà alla messa in sicurezza dell’area esterna.

“Pensare al recupero della Chiesa di Madonna della Grazie – conclude il sindaco – vuol dire anche prevedere la funzione che assumerà quell’immobile nel contesto del quartiere e della città. Prima di delineare quello che potrà diventare questo prezioso bene, dobbiamo comprendere in maniera approfondita il suo stato di salute. Definito ciò, potremo compiere i passi successivi, e tracciare con chiarezza il futuro dell’immobile. Si tratta di un approccio serio e scientifico, che lascia da parte interventi spot che hanno lo scopo di risolvere parzialmente i problemi, causando un ulteriore deterioramento della struttura”.

Per i primi interventi, lo svolgimento delle indagini diagnostiche e per la progettazione complessiva l’Amministrazione Comunale ha stanziato circa 80mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa Madonna delle Grazie, verso il recupero del tempio

BrindisiReport è in caricamento