Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Definito il percorso per la costituzione dell’ecomuseo

Le attività del laboratorio saranno possibili grazie al finanziamento regionale di 20 mila euro ottenuto dal bando “Puglia Partecipa” alla fine del 2019

FRANCAVILLA FONTANA - Il prossimo 12 febbraio si avvierà ufficialmente il percorso che condurrà alla costituzione dell’ecomuseo della città di Francavilla Fontana. A differenza dei tradizionali musei, che spesso si presentano come luoghi chiusi che custodiscono testimonianze del passato, l’ecomuseo si configura come uno spazio attivo e diffuso nella città che ha lo scopo di promuovere l’identità collettiva e il patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico della comunità. Grazie alla partecipazione della cittadinanza, dei soggetti pubblici e privati è possibile avviare un processo di riscoperta e valorizzazione della cultura materiale e immateriale, focalizzando in particolare l’attenzione nel rapporto tra ambiente naturale e antropizzato.

Il processo partecipativo avrà la sua naturale collocazione nel laboratorio ecomuseale, ribattezzato dai promotori dell’iniziativa "Aiò!", e si porrà come primo obiettivo la definizione di una mappa di comunità che metterà in evidenza le percezioni dei cittadini in materia di patrimonio, paesaggio e conoscenze. “Avviamo un percorso inedito per la nostra città – dichiara l’assessore alle attività produttive Domenico Magliola – la definizione della mappa di comunità, primo atto verso l’ecomuseo, rappresenta un passo decisivo per comprendere le dinamiche consolidate, percepite e in fase di gestazione presenti nella nostra società cittadina. Non si tratta semplicemente di salvaguardare il patrimonio esistente, ma di orientare lo sviluppo futuro in un’ottica di sostenibilità ambientale, economica e sociale.”

Le attività del laboratorio ecomuseale saranno possibili grazie al finanziamento regionale di 20 mila euro ottenuto dal bando “Puglia Partecipa” alla fine del 2019. Il primo appuntamento è in programma venerdì 12 febbraio alle ore 17.30. Interverranno il sindaco Antonello Denuzzo, l’assessore alle attività produttive Domenico Magliola, Gabriella Verardi, direttore tecnico presso Interplan servizi di ingegneria Srl, e Gabriele Fanelli di Studio Lampo. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming dalla pagina facebook del progetto "Aiò!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Definito il percorso per la costituzione dell’ecomuseo

BrindisiReport è in caricamento