Divise, dietrofront della preside: si torna a quelle dello scorso anno

La dirigente del terzo istituto comprensivo, Adelaide D'Amelia, lascia libertà ai genitori di adottare, anche, un altro modello

FRANCAVILLA FONTANA - Con una comunicazione ai genitori la dirigente scolastica del terzo istituto comprensivo di Francavilla Fontana, Adelaide D'Amelia, fa un passo indietro sulle divise scolstiche della discordia che, nei giorni precedenti, avevano sollevato non poche polemiche tra l'istituzione scolastica, l'amministrazione comunale, famiglie e mondo associativo. "Per la cordialità dei rapporti con la comunità dei genitori e al fine di ripristinare immediatamente l'intesa cordiale - si legge nella nota - il dirigente ritiene di ripristinare le divise già adottate nei precedenti anni scolastici . I genitori sono liberi, se preferiscono, di adottare un altro modello".

Niente più cravatta per i maschi e gonna per le femmine, quindi, come deciso dalla preside. Alcuni genitori degli alunni della scuola avevano scritto all'assessore all'Istruzione e alle Pari opportunità Sergio Tatarano. Molti papà e mamme si erano detti contrari alla scelta, anche per motivi economici. E anche perché si era arrivati alla decisione, sostengono, senza una scelta collegiale, senza una votazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento