Francavilla Fontana. Mensa sociale nei mesi estivi per le famiglie in difficoltà

Il servizio sarà realizzato con la collaborazione della Croce Rossa che si occuperà gratuitamente della distribuzione dei pasti

FRANCAVILLA FONTANA - L’amministrazione comunale di Francavilla Fontana, su proposta dell’assessora ai servizi sociali Maria Passaro, ha adottato un provvedimento che garantisce la continuità della mensa sociale anche nei mesi estivi. “Nei mesi più caldi dell’anno non è pensabile abbandonare le persone più bisognose – dichiara l’assessora e vice sindaca Maria Passaro – con questa delibera stanziamo le somme necessarie per garantire a luglio, agosto e metà settembre un pasto alle persone che abitualmente usufruiscono delle mense Caritas.”

Il servizio di mensa sociale sarà realizzato con la collaborazione della Croce Rossa Italiana che si occuperà gratuitamente della distribuzione dei pasti. “L’emergenza sanitaria degli scorsi mesi ha prodotto degli strascichi significativi sul tessuto sociale più fragile della nostra comunità – dichiara il sindaco Antonello Denuzzo – come abbiamo sempre dichiarato, non lasceremo nessuno da solo. Con questo provvedimento interveniamo per colmare un vuoto dovuto alla chiusura delle mense Caritas. Proseguiremo nelle azioni di sostegno ai più deboli e, nei prossimi giorni, comunicheremo un piano per la distribuzione di bonus ai nuclei familiari in difficoltà.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento