Francavilla Fontana. Movida, il sindaco Denuzzo: "Niente bevande da asporto dopo le 21"

L'ordinanza è valida fino al prossimo 15 giugno nei festivi e prefestivi, dalle 21 alle 7, per contenere gli assembramenti

FRANCAVILLA FONTANA - Dopo il primo fine settimana post lockdown segnato in molti casi dal mancato rispetto delle norme sul contenimento del contagio, il sindaco Antonello Denuzzo ha deciso di adottare una ordinanza per limitare gli eccessi della cosiddetta movida. “Dopo le immagini di sabato scorso, ho ritenuto opportuno intervenire con un provvedimento che tuteli il diritto degli operatori commerciali di lavorare e quello dei ragazzi di trascorrere piacevolmente una serata – dichiara il sindaco Antonello Denuzzo – dopo una attenta analisi abbiamo individuato nel consumo di bevande al di fuori degli esercizi commerciali come una delle cause del mancato rispetto delle misure di sicurezza. Per questa ragione ho firmato una ordinanza che sospende la vendita di bevande da asporto nei giorni festivi e prefestivi a partire dalle ore 21. Questa disposizione fornirà un pretesto in meno per riunirsi in gruppo al di fuori dei locali e migliorerà il decoro della nostra Città che, ogni fine settimana, si trasforma in una distesa di bottiglie e bicchieri.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sino al prossimo 15 giugno nei festivi e prefestivi, dalle 21 alle 7, sarà sospesa la vendita di bevande da asporto per tutti i locali e i self service h24 presenti sul territorio cittadino. Parallelamente, non sarà consentito il consumo di bevande in aree pubbliche o private ad uso pubblico. La vendita sarà consentita esclusivamente per il consumo al banco o al tavolino. Inoltre, è disposto che le attività commerciali dispongano al di fuori dei propri locali degli idonei contenitori per i rifiuti. L’ordinanza, infine, concede alle medie strutture del settore non alimentare di prorogare l’orario di apertura oltre le ore 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapinatori armati di mazza nel centro commerciale Le Colonne: caos tra gli avventori

  • Nuovi contagi nelle scuole: positivi a Brindisi, Ostuni, Ceglie e Fasano

  • Coronavirus: nuovo picco in Puglia, contagi in aumento a Brindisi

  • Positivi al covid andavano a lavorare in campagna: denunciati

  • Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

  • Coronavirus, escalation di ricoveri. Nel Brindisino continuano ad aumentare i positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento