rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità Francavilla Fontana

La Natività del maestro Francesco Invidia in mostra al Quirinale

Docente di religione al "Fermi" di Francavilla Fontana e maestro della cartapesta conosciuto in tutta Italia, ha esposto le sue opere negli Stati Uniti, Canada, Francia, Germania, Svizzera e Belgio

FRANCAVILLA FONTANA - In una sala del Quirinale sarà possibile ammirare un presepe di Francesco Invidia, professore di religione nell’istituto tecnico settore tecnologico “E.Fermi” di Francavilla Fontana, e grande maestro della cartapesta, conosciuto in tutta Italia. In passato donò a Giovani Paolo II alcuni personaggi del presepe, tutt’ora esposte nel museo internazionale della Natività di Betlemme. Conosciuto nelle varie mostre, è stato invitato ad una rassegna internazionale di tornitura e scultura del legno. Inoltre, egli ha esposto le sue opere anche all’estero: Stati Uniti, Canada, Francia, Germania, Svizzera e Belgio. Nel testo che segue, a firma di Gerardo Trisolino, la presentazione dell'ultima opera d'arte. 

L'anno scorso una bellissima natività del maestro Invidia ha fatto bella mostra di sé proprio accanto a papa Francesco nella biblioteca vaticana. Quest'anno un'altra sua grandiosa opera in cartapesta la si può ammirare in una sala del Quirinale. Di successo in successo, dunque, e in luoghi sempre più prestigiosi, il nostro concittadino continua a stupire il pubblico per la sua curata e certosina arte della cartapesta, che risplende ancor più nelle opere di grande dimensione. 

Invidia conferma le sue doti di grande artista molto attento nella cura dei minimi dettagli: dalla scelta dei costumi e dei panneggi all' espressione dei volti e ai movimenti tridimensionali del corpo delle sue creature, tra realismo e fascino esotico.  Stupisce la sua capacità di rinnovare un'arte antichissima come quella della cartapesta, che fa uso di materiali umili che le sue mani e la sua fervida immaginazione trasformano magicamente in autentiche opere d'arte. 

francesco-invidia-2

L'anno scorso a papa Francesco non sfuggì un particolare di grande rilevanza e di innovativo significato simbolico e moderno dell'autentica funzione paterna di San Giuseppe, che tiene amorevolmente  in braccio il neonato quasi a voler avvicendarsi con  Maria per concederle una pausa di riposo. Nella natività allestita quest'anno nelle sale del Quirinale, in attesa dell'inaugurazione ufficiale da parte del presidente Mattarella, si apprezza la sontuosità dell'allestimento scenico, tra due alte colonne greco-romane con capitelli e trabeazione finemente riprodotti, e, alle spalle, il portone centrale della basilica di San Pietro. 

Insomma, queste e altre opere del maestro Francesco Invidia esposte in varie parti d'Italia non solo onorano la nostra città, in cui opera come artista qualificato e come docente di religione, ma ci consentono di farci rivivere il Natale in modo sempre nuovo, ma con i sentimenti e il calore di un tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Natività del maestro Francesco Invidia in mostra al Quirinale

BrindisiReport è in caricamento