rotate-mobile
Attualità

Al confine per riprendere la compagna in fuga dalla guerra: la storia a lieto fine di Enrico e Liudmyla

Il giovane professionista di Francavilla Fontana ha atteso quattro giorni al confine con la Romania l'arrivo della sua famiglia

Ci sono voluti quattro giorni di viaggio, diversi cambi di direzione e tanto coraggio per raggiungere il confine con la Romania e riabbracciare, finalmente, il suo compagno italiano. E' la storia d'amore e resistenza di Liudmyla ed Enrico Nardelli, giovane professionista di Francavilla Fontana, in Germania da quattro anni dove si occupa di architetttura d'interni ma legato, sentimentalmente, alla giovane ucraina. Si erano visti l'ultima volta il 14 febbraio, giorno di San Valentino, proprio in Ucraina. Poi Enrico aveva fatto ritorno in Germania, vicino Stoccarda. Qualche giorno dopo la guerra tra Russia e Ucraina avrebbe messo in ginocchio un intero Paese. 

Appena sono iniziati i primi bombardamenti, Liudmyla, insieme al padre Andrejl’ e ai figli Macar e Dasha, hanno preso lo stretto necessario e da Berdjansk (circa 800 chilometri da Kiev) in auto hanno intrapreso un viaggio difficile, attraversando zone bombardate e invalicabili, cercando dapprima di raggiungere il confine con la Moldavia ma costretti a cambiare ancora. Sul loro percorso hanno incontrato una famiglia che si è resa disponibile ad offrire loro un pasto caldo, un letto per riposare e la possibilità di fare, almeno, una doccia. Nelle parole di Enrico tutto il terrore vissuto dai suoi familiari, tra frammenti di aerei che cadevano dal cielo e persone fucilate: "Ho visto la disperazione con gli occhi. Credo che tutto questo non lo meriti nessuno. Incredibile nel 2022".

Il viaggio di Liudmyla è proseguito, così, verso il confine con la Romania, l'unica speranza di salvezza. Oltre 20 chilometri di coda, controlli da parte della polizia ucraina, e il solo desiderio di mettere in salvo i suoi bambini e riabbracciare Enrico. Ieri (lunedì 28 febbraio 2022) l'incubo è finito e tutti insieme sono adesso in Germania. Sani e salvi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al confine per riprendere la compagna in fuga dalla guerra: la storia a lieto fine di Enrico e Liudmyla

BrindisiReport è in caricamento