Gelate 2017: in arrivo 8,7 milioni di euro per l’agricoltura

La richiesta di stato di calamità è stata accolta dal governo e questo consentirà agli agricoltori che ne hanno fatto richiesta, di ottenere il ristoro dei danni subiti

BRINDISI - La richiesta di stato di calamità per le gelate dal 5 al 12 gennaio 2017 è stata accolta dal governo e questo consentirà agli agricoltori che ne hanno fatto richiesta, di ottenere il ristoro dei danni subiti.

In totale sono stati destinati a Brindisi rimborsi per circa 8,7 milioni di euro di cui usufruiranno gli imprenditori del settore gravemente danneggiati.

“Sono lieto che gli agricoltori potranno ricevere il rimborso dei danni subiti - spiega il sindaco Riccardo Rossi - ma un particolare ringraziamento vorrei rivolgerlo ai dipendenti comunali che, in un momento di grave emergenza, hanno lavorato per consentire questo risultato che va a beneficio di chi ne aveva un gran bisogno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento