rotate-mobile
Attualità Ceglie Messapica

Il generale Vannacci declina l'invito a "La Piazza": "Connotazione politica"

Il generale al centro delle polemiche per le sue posizioni contro gli omosessuali e i migranti, sarebbe dovuto salire sul palco di Ceglie Messapica domenica 27 agosto

CEGLIE MESSAPICA – Il generale Roberto Vannacci autore del libro “Il Mondo al contrario”, ritenuto “razzista e omofobo” per i contenuti discriminatori contro omosessuali, migranti e donne, non salirà più sul palco de “La Piazza”, la kermesse politica di Affaritaliani giunta alla sua sesta edizione che si svolgerà a Ceglie messapica dal 26 al 28 agosto prossimo. Lo ha annunciato egli stesso nelle scorse ore. 

“Mi è stato fatto l'invito giorni fa per Ceglie Messapica. Non conoscevo bene la manifestazione e avevo inizialmente dato una disponibilità di massima. Poi, vedendo che è una manifestazione che pur essendo promossa da associazioni ha una connotazione politica, ho deciso di declinare l'invito. Mi riservo di comunicare la cosa agli organizzatori. La prima presentazione del libro è prevista il 9 settembre in Versilia e un'altra alcuni giorni dopo, ma le sto ancora valutando, visto il clamore mediatico”, si legge in un articolo del Corriere della sera che riporta le ha dichiarazioni di Vannacci. 

L'ex comandante dei parà della Folgore, da qualche settimana al centro delle polemiche per le sue posizioni contro gli omosessuali, i migranti e le donne, sarebbe dovuto salire sul palco di Ceglie Messapica domenica 27 agosto, aprendo la serata che vedrà, tra gli altri ospiti, anche i vicepremier Matteo Salvini e Antonio Tajani - rispettivamente anche Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – e il Ministro per gli Affari Europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Raffaele Fitto. 

Gli altri ospiti che si avvicenderanno ci sono Claudio Durigon, sottosegretario di Stato al Ministero del lavoro e delle politiche sociali; Antonio Misiani, Partito Democratico; Stefano Patuanelli, Movimento 5 Stelle; Cateno De Luca, Leader di Sud chiama Nord e Sindaco di Taormina; Carlo Calenda, Azione; Matteo Zoppas, Presidente agenzia Ice; Stefano Bisi, giornalista e scrittore e Fabrizio Cicchitto, già senatore e capogruppo del Popolo della Libertà alla Camera dei deputati. 

Consigliera chiede ritiro finanziamento pubblico 

La notizia della presenza di Vannacci alla kermesse politica era stata diffusa dagli stessi organizzatori nella mattinata di oggi. Poche ore dopo Isabella Vitale, consigliera comunale di opposizione, per Radici d’Impegno”, ha protocollato una richiesta di "ritiro finanziamento pubblico” indirizzata al Sindaco Angelo Palmisano e all'assessore Antonello Laveneziana.

“Apprendo dalla stampa locale che sarà ospite della “La Piazza” il comandante Roberto Vannacci al centro delle polemiche, negli ultimi giorni, per le frasi discriminatorie apparse nel suo libro “Il mondo al contrario” e rimosso dal ministro Crosetto. Comprendo al necessità degli organizzatori di rincorrere popolarità e attualità, ma no si può finanziare una manifestazione che preveda come ospite il signor Roberto Vannacci. Come consigliere comunale di Radici d’Impegno chiedo il ritiro del finanziamento di 15mila euro da parte dell’amministrazione comunale”.  

Le dichiarazioni degli organizzatori

In relazione alla notizia dell’annullamento della partecipazione del generale Vannacci alla kermesse politica di Affaritaliani, “La Piazza”, gli organizzatori dichiarano: “Se le motivazioni bizzarre con cui ha rinunciato a partecipare al nostro dibattito sono della stessa natura delle eccentriche tesi socio-politiche del suo libro, noi de la Piazza e di Affaritaliani.it non piangeremo per il dietrofront del generale Vannacci. Anzi ci pare di poter dire che non abbiamo perso proprio nulla. La Piazza può tranquillamente farne a meno uscendone rafforzata come luogo di confronto giornalistico serio, rigoroso, pluralista e indipendente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il generale Vannacci declina l'invito a "La Piazza": "Connotazione politica"

BrindisiReport è in caricamento