rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

I bambini dell'Ic Casale alla scoperta del mare con la Guardia di finanza

Gli alunni hanno visitato la struttura che accoglie la Sezione Operativa Navale nell'ambito delle iniziative programmate per la Giornata del mare

BRINDISI - Nell’ambito delle iniziative promosse dal Reparto Operativo Aeronavale di Bari in occasione della “giornata del mare e della cultura marina”, la Sezione operativa Navale della Guardia di Finanza di Brindisi si è aperta ai piccoli studenti delle classi III dell’Istituto Comprensivo Statale Casale (scuola primaria), partecipando alla “tavola rotonda” sul ruolo della Guardia di Finanza a tutela del mare, tenutasi presso il Polo Tecnico Professionale Messapia – sede scolastica “De Marco”.

I giovani studenti dell’Ic Casale di Brindisi hanno visitato la struttura che accoglie la Sezione Operativa Navale. Agli 80 bambini, di 4 diverse classi III, sono state illustrate le principali attività del comparto aeronavale del Corpo, con particolare attenzione al contrasto ai traffici illeciti e ai reati ambientali. Infine, accompagnati dai loro insegnanti, è stato dato loro modo di avere un entusiasmante incontro “ravvicinato” con le unità navali.

Inoltre, il tenente Leonardo Mossa, comandante della Sezione Operativa Navale di Brindisi, ha preso parte alla tavola rotonda denominata “uomini e donne a tutela della vita in mare”. Nel corso del suo intervento ha delineato l’organizzazione del comparto aeronavale pugliese, i mezzi impiegati e le principali aree di intervento, con specifici focus sulle funzioni di unica Forza Polizia del mare attribuite alla Guardia di Finanza nel 2017, attraverso le quali gli uomini e le donne delle fiamme gialle lavorano per contrastare i traffici di stupefacenti, il contrabbando e l’immigrazione clandestina. 

La Giornata del mare, istituita con il D.Lgs. 229/2017, si celebra l’11 aprile di ogni anno con l’obiettivo di promuovere, soprattutto nei confronti degli studenti, il rispetto e la tutela dell’ambiente marino e lo sviluppo della cultura del mare, intesa come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico. 
Nei prossimi giorni gli incontri presso la Sezione Operativa Navale di Brindisi proseguiranno, consentendo a numerose scolaresche, di ogni ordine e grado, di conoscere direttamente i mezzi navali del Corpo che, quotidianamente, anche attraverso la lotta a tutti i fenomeni illeciti perpetrati sul mare, proteggono e difendono l’ambiente marino pugliese.

Il mare, le coste e le attività collegate a esse svolgono un ruolo fondamentale per la Puglia che ha un enorme patrimonio, non soltanto in termini ambientali, ma anche economici, da proteggere e gestire in maniera efficace, per evitare la distruzione della biodiversità dell'ecosistema marino. 
In considerazione dell’importanza che il mare riveste nello sviluppo economico, sociale e culturale dei cittadini e del territorio, l’obiettivo degli incontri è quello di promuovere e sviluppare nei giovani pugliesi la consapevolezza di essere a pieno titolo “cittadini del mare”, sensibilizzando sulle tematiche del rispetto e della tutela della legalità economico-finanziaria, incrementando il “rispetto delle regole di civile convivenza e dei beni di proprietà comune”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bambini dell'Ic Casale alla scoperta del mare con la Guardia di finanza

BrindisiReport è in caricamento