menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protezione civile comunale, 40mila euro in attrezzature

Inclusa nella spesa anche la sostituzione delle vetrate danneggiate dai ladri nel corso del recente furto

BRINDISI - Il Comune di Brindisi ripara i danni causati dai ladri ancora misteriosi che hanno saccheggiato senza colpo ferire il deposito della Protezione civile, e investe poco meno di 40mila euro in nuove attrezzature con una serie di determine di autorizzazione della spesa, avvenuta attraverso i canali del MePa, il mercato elettronico degli acquisti della pubblica amministrazione. Intanto 819 euro costerà la sostituzione delle quattro vetrate danneggiate dai ladri per penetrare nel deposito, fornitura affidata ad una ditta brindisina. La Protezione civile comunale sarà dotata anche di una motopompa insonorizzata, che costerà 26.718 euro, da impiegare in caso di calamità. Con altri 7.930 sempre Iva compresa si procederà alla manutenzione delle telecamere che tengono sotto controlli i siti a rischio idrogeologico nel territorio comunale, e con altri 2.692 euro questa rete sarà arricchita da due nuove telecamere. In arrivo anche due generatori portatili, per una spesa di 1.293 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento