menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“In memoria di Tony e Alberto: discussione su gioco d’azzardo e ludopatia”

Convegno di Libera il 22 febbraio a Brindisi per ricordare i finanzieri Antonio Sottile e Alberto De Falco e per discutere dell’impegno contro le mafie, approfondendo il tema del gioco d’azzardo

BRINDISI - Il 22 febbraio prossimo alle 17 il Presidio di Brindisi dell’associazione “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie” dedicato ad Antonio Sottile e Alberto De Falco, organizza un convegno dal titolo “In memoria di Tony e Alberto: discussione su gioco d’azzardo e ludopatia” presso la sala conferenze di Palazzo Granafei-Nervegna, in via Duomo 20 a Brindisi.

Il convegno sarà preceduto dalla deposizione di fiori presso la piazzetta antistante lo stesso palazzo e dedicata ai due finanzieri vittime innocenti della mafia e del contrabbando. L’evento è aperto a tutta la cittadinanza e ha l’obiettivo di riportare l’attenzione sulla memoria delle vittime innocenti delle mafie e in particolare dei due finanzieri a cui i volontari locali di Libera hanno voluto dedicare il presidio cittadino e di coinvolgere la città nell’impegno sociale contro le mafie.

Al convegno, organizzato con il patrocinio del Comune di Brindisi e della Guardia di Finanza, interverranno: il sindaco di Brindisi ing. Riccardo Rossi, il procuratore di Brindisi dott. Antonio de Donno, il comandante provinciale della Guardia di FinanzaCol.t.St. Pierpaolo Manno, il dott. Salvatore de Fazio presidente Regionale della Società italiana tossicodipendenze (Sitd), il dott. Francesco Colizzi Direttore Uoc Csm di Brindisi. Il dibattito sarà introdotto e moderato dal dott. Valerio D’Amici referente del Presidio Libera di Brindisi “Tony Sottile e Alberto De Falco”.

Per la ricorrenza dello scontro tra una colonna di contrabbandieri di sigarette e un’auto di pattuglia della Guardia di Finanza avvenuto presso Jaddico la notte tra il 23 e il 24 febbraio 2000 in cui morirono il vicebrigadiere Alberto De Falco e il finanziere scelto Antonio Sottile, il comando provinciale della Guardia di Finanza il mattino del 22 febbraio organizza una commemorazione in località Jaddico e al Santuario di S. Maria Madre della Chiesa di Jaddico. Nel pomeriggio il locale Presidio di Libera organizza un convegno con cui ricordare nel cuore della città quanto accadde e riflettere sull’attualità del contrasto alle mafie da un punto di vista giudiziario ma anche sociale.

Sarà anche l’occasione per introdurre la Giornata nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà il 21 marzo 2019 e il cui titolo quest’anno è “Passaggio a Nordest. Orizzonti di giustizia sociale”. A partire dal 2015 Libera organizza il 21 marzo sia in una piazza nazionale, che nel 2019 sarà Padova, che in piazze regionali, oltre che in tantissimi altri luoghi (scuole, università, luoghi di lavoro, ecc.). La città designata per la manifestazione regionale del 21 marzo 2019 sarà Brindisi.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento