rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Attualità Sant'Angelo / Via Angelo Lanzellotti

Inaugurata una "stanza della solidarietà" nel tribunale di Brindisi

Iniziativa a sostegno delle persone in condizione di povertà assoluta, promossa dall'Associazione nazionale magistrati, sottosezione di Brindisi

BRINDISI - Una “stanza della solidarietà”, dove magistrati, avvocati, forze dell’ordine e personale amministrativo, potranno deporre delle suppellettili, a sostegno delle persone in difficoltà. Il locale è stato inaugurato stamattina (lunedì 3 giugno) al piano terra del tribunale di Brindisi. Promotrice dell’iniziativa è l’Associazione nazionale magistrati, sottosezione di Brindisi. 

Il capoluogo annovera più di 200 persone in condizione di povertà assoluta, persone, cioè, che non sono in grado di procurarsi autonomamente anche solo un pasto al giorno. Si tratta di persone di diverse nazionalità e provenienze ma anche, in misura largamente preminente, di cittadini italiani, alcuni dei quali duramente sconfitti dalla pandemia di Covid 19.

A somministrare un pasto al giorno a tali persone provvedono a turno le sedici parrocchie della città di Brindisi, che, anche a questo fine, si sono riunite nell'associazione "Parrocchie solidali Brindisi"', ente del terzo settore, con il precipuo scopo di sostenere la mensa giornaliera per i poveri in collaborazione con la Caritas diocesana di Brindisi e Ostuni.

La Caritas sostiene la mensa dei poveri facendosi carico, tra le altre, delle spese per la quotidiana fornitura del pane e per l'acquisto delle cosiddette suppellettili, cioè dei piatti, dei bicchieri, dei tovaglioli, delle posate e, soprattutto, dei vassoi in alluminio nei quali viene somministrato quotidianamente il cibo alle oltre 200 persone in condizione di povertà assoluta.

L'iniziativa prevede che chiunque lo voglia tra magistrati, avvocati, personale amministrativo ed appartenenti alle forze di polizia, possa acquistare anche una limitata quantità di suppellettili e depositarla in un ambiente dedicato, denominato "luogo di solidarietà", sito al piano terra del Tribunale di Brindisi.
Quanto raccolto verrà settimanalmente conferito all'economo della Caritas.

L'inaugurazione, svoltasi in modo sobrio, ha avuto luogo alla presenza dell’arcivescovo di Brindisi - Ostuni Monsignor Giovanni Intini, del presidente del tribunale, Vincenzo Scardia, e del procuratore della repubblica, Antonio De Donno, nonché dei rappresentanti dell'Associazione parrocchie solidali (don Adriano Miglietta, don Massimo Mengasi e don Pierino Manzo) e del presidente e segretario della sottosezione dell'Anm di Brindisi, Antonio Natali.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata una "stanza della solidarietà" nel tribunale di Brindisi

BrindisiReport è in caricamento