menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"RaccontiUmani": incontro con un medico di ritorno dalla Nigeria

Evento organizzato dall'Arci per giovedì 24 ottobre, alle ore 18. Protagonista il chirurgo pediatra Adiam Woldemicael

BRINDISI - Giovedì 24 ottobre a partire dalle ore 18, nella splendida location di Palazzo Guerrieri  in via Congregazione, Arci Brindisi, in collaborazione con Medici Senza Frontiere e il sostegno dell’associazione The Qube,  ha il piacere di ospitare la dott.ssa Adiam Woldemicael, chirurgo pediatra, tornata recentemente da una missione con Medici Senza Frontiere in Nigeria, che racconterà cosa significa combattere per un diritto imprescindibile: il diritto alla salute.

RaccontiUmani è un progetto di sensibilizzazione rivolto alla cittadinanza, alle istituzioni, ai giovani, alle scuole e a chiunque abbia voglia di partecipare, realizzato da Medici Senza Frontiere con l’obiettivo di avvicinare il pubblico alle sfide dell’assistenza medica in contesti di emergenza umanitaria e per sensibilizzarlo sulle sfide e i dilemmi del lavoro della nostra generazione, aprendo una finestra sul mondo e sulla solidarietà internazionale. I protagonisti del progetto sono gli operatori umanitari di Medici Senza Frontiere che racconteranno la loro esperienza diretta sul campo al fianco dei pazienti, nei luoghi più remoti del nostro Pianeta.

Arci Brindisi è da diversi anni impegnata sui temi della sensibilizzazione e il rispetto dei diritti umani e civili e gestisce progetti di accoglienza in favore di migranti in tutto il territorio di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento