Indennizzi gasdotto Tap: "Governo interlocutore dei Comuni"

I sindaci di Brindisi e Lecce in videoconferenza con il sottosegretario Mario Turco. Si è parlato anche dei Cis

Gli indennizzi derivanti dalla realizzazione del gasdotto Tap-Snam e i Cis (Contratti istituzionali di sviluppo) sono stati i principali argomenti di una videoconferenza fra i sindaci di Brindisi e Lecce e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Mario Turco. 

“Sul primo tema, il Sottosegretario Turco – si legge in una nota congiunta di Riccardo Rossi e Carlo Salvvemini - responsabile di gestire il fascicolo Tap per conto della Presidenza del Consiglio, con riferimento alle compensazioni, ha evidenziato, la necessità di sviluppare proposte progettuali orientate a favorire investimenti forieri di sviluppo imprenditoriale, occupazionale o di benessere collettivo e condiviso. Il percorso metodologico condiviso vedrà il governo come interlocutore dei Comuni attraversati dall’opera ai fini del ristoro”.

“Sul Contratto istituzionale di Sviluppo – proseguono i due sindaci - la presidenza del Consiglio ha in essere approfondimenti con il Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano. Nell’incontro avvenuto oggi si è preso atto del lavoro svolto in questi mesi dalle città di Brindisi e Lecce in merito ai progetti e agli ambiti di intervento presentati, nella prospettiva di uno sviluppo territoriale ampio e coeso. In sede governativa, sarà presto aperto un confronto di interlocuzione con le città di Brindisi e Lecce.

Amati: "Brindisi e Lecce sviluppino proposte progettuali"

“Speriamo che Mario Turco abbia davvero convinto, così come pare, i sindaci di Brindisi e Lecce a sviluppare proposte progettuali di compensazione per il gasdotto Tap, orientate a favorire investimenti sul territorio. Accolgo quindi con molto favore la notizia dell’esito della videoconferenza svoltasi appunto oggi tra il sottosegretario, Riccardo Rossi e Carlo Salvemini”.  Lo dichiara il Consigliere regionale Fabiano Amati. 

“Mi pare che dopo diversi giorni di tensioni, tra sollecitazioni, timidezze e dibattiti, le cose si stiano mettendo per il verso giusto. 
È comprensibile che ognuno in queste settimane abbia coltivato il suo metodo per raggiungere il risultato, assecondando un po’ il temperamento e un po’ le necessità di posizionamento politico.  Per chi come me si è invece formato alla scuola della concretezza, ciò che conta è il risultato, cioè gli investimenti in favore dei territori". 

"E per questo mi sento di ringraziare per l’annunciato impegno il sottosegretario Mario Turco e i sindaci Riccardo Rossi e Carlo Salvemini. Spero che in questo gruppo si aggiunga presto anche il Presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, per completare il quadro della rappresentanza istituzionale delle due province interessate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento