rotate-mobile
Attualità

Il porticciolo di Brindisi punto di riferimento anche per i diportisti tedeschi

A Dusseldorf sottoscritto un accordo tra il club automobilistico Adac e il Gruppo Marinedi, con il Marina di Brindisi che diventa base operativa del circuito 

BRINDISI - Nuovo importante riconoscimento per il Marina di Brindisi che, insieme ad altri sei porti italiani che fanno parte del gruppo di operatori Marinedi, entra come base operativa speciale nel circuito tedesco Adac, il più grande club automobilistico con sezione nautica d’Europa, con oltre 12milioni di iscritti. La novità, ufficializzata nel corso del Salone Nautico di Dusseldorf, è frutto di un accordo che avvicina Italia e Germania nel settore della nautica da diporto, circostanza grazie alla quale Brindisi e il suo marina diventeranno sempre più punto di riferimento e meta di diportisti tedeschi, con ricadute positive sia per la struttura che per il territorio.

E’ evidente, infatti, che le agevolazioni derivanti dal protocollo, in termini di servizi offerti e tariffe, lasciano ipotizzare una presenza più consistente di diportisti tedeschi nel Marina di Brindisi già a partire dall’immediato futuro. La scelta di Adac, peraltro, ricade esclusivamente sulle strutture di qualità in grado di fornire servizi d’avanguardia, come appunto il Marina di Brindisi. Ecco perché l’intesa è da considerarsi storica. 

A partire da questa stagione, dunque, sette nuove bandiere della base Adac sventoleranno lungo le coste italiane. Con il Gruppo Marinedi, uno dei più grandi gestori portuali e sviluppatori di porti turistici in Europa- si legge sul sito ufficiale del circuito tedesco- Adac ha acquisito un nuovo e competente partner nel Mediterraneo.

La filosofia del Gruppo Marinedi è subito riconoscibile in ogni marina collegata alla rete: "One brand - one standard". Con questo principio guida il Gruppo Marinedi persegue una costante implementazione dei servizi e dell'offerta della struttura portuale con l'obiettivo di un generale innalzamento qualitativo degli standard nel settore della nautica da diporto e di un coerente trasferimento degli stessi a tutti i porti turistici gestiti dal gruppo.

Nell'ambito della manifestazione "Le piccole e medie imprese che fanno muovere il Paese", promossa da Motore Italia e organizzata da Class Editori nel 2020, il Gruppo Marinedi è stato riconosciuto come una delle aziende più innovative. I nuovi porti turistici di base Adac, Brindisi ovviamente compreso, saranno dotati di apposita segnaletica riconoscibile dagli skipper.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il porticciolo di Brindisi punto di riferimento anche per i diportisti tedeschi

BrindisiReport è in caricamento