rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Alloggi universitari all'ex istituto Marconi: l'Adisu Puglia formalizza il suo interesse

L'agenzia regionale per il diritto allo studio ha manifestazione di interesse all'avviso del Ministero dell'università e della ricerca per la realizzazione di nuovi alloggi

BRINDISI – L’Adisu (Agenzia per il diritto allo studio universitario) della Regione Puglia parteciperà all’avviso del Mur (Ministero dell’università della ricerca) per la realizzazione di alloggi universitari nell’ex istituto Marconi, situato in via Cortine, nel centro di Brindisi. La giunta comunale di Brindisi, con delibera approvata nella giornata di oggi (giovedì 6 luglio), ha preso atto della manifestazione di interesse formulata dal legale rappresentante dell’agenzia. 

L’avviso del Mur è finalizzato “all’individuazione di manifestazioni di interesse da parte di soggetti che intendano rendere disponibili immobili da destinare ad alloggi o residenze universitarie per studenti delle istituzioni della formazione superiore”, con i fondi del Pnrr. 

I locali ex Marconi, già convento dei Domenicani, ospiteranno le residenze per studenti universitari e docenti, sale lettura e biblioteca, aule per conferenze e seminari, sale espositive. La scorsa settimana l’amministrazione comunale ha avviato la procedura telematica “relativa ai servizi tecnici per la progettazione di fattibilità economica, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione”, con un importo a base di gara è pari a 145.469 euro. 

Il restyling dell’ex Marconi, ubicato accanto alla chiesa del Cristo, rientra nel progetto della cittadella universitaria, che dovrebbe sorgere fra i bastioni e Porta Lecce. Tutto ciò nell’ambito di in un articolato progetto di rigenerazione di quella zona del centro brindisino, per un ammontare complessivo di circa 15 milioni di euro, finanziati tramite Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza). 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi universitari all'ex istituto Marconi: l'Adisu Puglia formalizza il suo interesse

BrindisiReport è in caricamento