rotate-mobile
Attualità

Sanitaservice, Fials: “Bene assunzione 363 operatori, ora si pensi ai precari degli hub vaccinali”

La soddisfazione della segretaria nazionale del sindacato, Elena Marrazzi: "Sanitaservice aggiunge agli altri servizi anche il trasporto del 118"

“La notizia che da tanto tempo attendevamo è finalmente arrivata: dal 1° gennaio 2023 saranno assunti dalla Sanitaservice di Brindisi 198 autisti-soccorritori e 165 soccorritori. Ed il servizio del 118 – che è un servizio ‘core’ per gli obiettivi strategici aziendali – è stato internalizzato. Il 2022 non poteva concludersi in maniera migliore”.

Lo afferma la segretaria nazionale Elena Marrazzi. “Con l’internalizzazione dell’Emergenza urgenza – dice la Marrazzi – Sanitaservice aggiunge agli altri servizi anche il trasporto del 118, garantendo stabilità a quasi 350 persone. Un provvedimento importante che rappresenta un fondamentale punto di partenza, capace di garantire certezze al sistema sanitario ed agli operatori. Ben 363 verranno finalmente assorbiti dalla società in house della Asl Brindisi, grazie alla procedura di internalizzazione del Servizio Emergenza – Urgenza 118. Parliamo di 363 famiglie che possono, quindi, tirare un sospiro di sollievo. Una battaglia che Fials ha combattuto al loro fianco, sin dall’inizio”.
Il personale, come è noto, ha seguito un corso di formazione per operare a bordo delle 42 nuove vetture – 35 ambulanze e 7 automediche – acquisite da Sanitaservice tramite gara e che saranno utilizzate nelle postazioni per ambulanze e nei punti di primo intervento del Servizio di 118 dislocati sull’intero territorio brindisino.

“Nel formulare i nostri migliori auguri ai 363 operatori – conclude Marrazzi – l’auspicio è che presto possa trovare soluzione anche la vertenza dei lavoratori precari della Sanitaservice che, sino ad oggi, sono stati impiegati negli hub vaccinali ed il cui contratto, scaduto il 30 settembre scorso, non è più stato rinnovato. Auspichiamo che si giunga in tempi brevi anche all’assunzione di queste persone che, con grande spirito di abnegazione, hanno prestato servizio durante tutto il periodo della pandemia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanitaservice, Fials: “Bene assunzione 363 operatori, ora si pensi ai precari degli hub vaccinali”

BrindisiReport è in caricamento