San Pietro, nuovo comandante della Polizia locale a lavoro: l'intervista

Da lunedì 5 ottobre scorso la Polizia locale ha un nuovo comandante. Si tratta di Emanuele Sergio, 45 anni, avvocato, di Carpignano Salentino (Le)

SAN PIETRO VERNOTICO - Da lunedì 5 ottobre scorso la Polizia locale di San Pietro Vernotico ha un nuovo comandante. Si tratta di Emanuele Sergio, 45 anni, avvocato, di Carpignano Salentino (Le), da due anni in servizio presso il locale comando con un contratto di 18 ore a tempo indeterminato. Nominato con decreto del sindaco numero 23. 

Giovane, con tanta voglia di fare e con le idee chiare su come operare. Alla sua prima esperienza di comandante. Felicemente fidanzato. 

Avendo lavorato per due anni su strada ha avuto modo di conoscere il territorio e le dinamiche che lo governano, che idea si è fatta dei sampietrani? 

Non sono più o meno indisciplinati rispetto ai cittadini degli altri Comuni dove ho lavorato. Ho riscontrato le criticità tipiche di tutti i piccoli paesi che pian piano andremo a risolvere. Certamente dobbiamo fare sempre i conti, almeno finché non cambia la situazione, con le poche risorse che abbiamo ma l’impegno di far funzionare le cose c’è tutto. A San Pietro comunque ci sono belle realtà che hanno tanta voglia di fare, come la Protezione civile e c’è un ottimo rapporto con l’amministrazione comunale.

A proposito di organico ridotto (sono 10 in tutto gli operatori, comandante compreso) come intende muoversi sul territorio? Ci sono delle priorità?

Le priorità vanno in base al tipo di intervento e alla problematica da risolvere. Sono abituato a ragionare per “breve, medio e lungo periodo”. Al momento sicuramente dobbiamo migliorare le nostre performance e poi intervenire sulle criticità. Ci sono situazioni che vanno riviste come il traffico di alcune arterie principali: via Brindisi, via Lecce, via Mesagne, si potrebbero ripristinare i parcheggi a pagamento. 

C’è la sicurezza davanti alle scuole. E qui mi piacerebbe istituire la figura del “nonno vigile”. Vorrei anche, nell’ottica di ottimizzazione delle risorse, riuscire a fornire alcuni servizi per i cittadini in maniera telematica, come l’acquisizione di moduli da compilare. Molti, che devono essere compilati prima di essere consegnati, possono essere scaricati on line.

Un problema importante riguarda l’abbandono dei rifiuti. Come intende intervenire?

Intanto l’attenzione è massima, proprio ieri un mio collaboratore ha eseguito un sopralluogo su alcuni abbandoni che ci erano stati segnalati. Il problema principale riguarda però i comportamenti adottati da alcuni cittadini: i sacchi con rifiuti non conformi vengono lasciati davanti a case disabitate, quindi è difficile risalire in tempi rapidi al responsabile. Siamo costretti a rovistare tra i rifiuti alla ricerca di indizi riconducibili al “proprietario”. Spesso non emergono elementi utili e accade che non essendoci responsabili a cui chiedere conto, il sacco di spazzatura diventa “abbandono”. Questo non significa che resta per strada, viene rimosso dalla ditta ma tutto questo ha poi un costo che grava sulla collettività. Siamo a lavoro per risolvere questa situazione. 

E’ stata diramata una nota sulla sicurezza degli uffici del comando della Polizia locale, che ne pensa?

Per quello che mi riguarda lavorare in sicurezza rappresenta una priorità sia in ufficio che su strada. Non ho avuto modo di approfondire la vicenda ma certamente farò quello che è di mia competenza per garantire la sicurezza di tutti. 

Che rapporto ha con i colleghi?

Mi rendo perfettamente conto che non posso piacere a tutti e forse non è stato facile vedermi passare da semplice agente a comdante, ma il mio compito è fare il bene del comando e dei cittadini. Ho imparato molto da chi ha più esperienza di me. Ringrazio il comandante che mi ha preceduto per tutti gli insegnamenti che mi ha dato. Certamente farò del mio meglio sia nei rapporti con i colleghi che in quello con la comunità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento