Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Il premier albanese a Brindisi 30 anni dopo gli sbarchi

Visita istituzionale sabato 6 marzo del primo ministro Edi Rama, che inaugurerà il "Portico degli albanesi", presso l'ex stazione marittima

BRINDISI – Il premier albanese, Edi Rama, sabato 6 marzo visiterà i luoghi in cui i suoi concittadini, 30 anni fa, sbarcarono a migliaia, stipati a bordo di carrette del mare. Per l’occasione il Comune di Brindisi e l’Autorità di sistema portuale del mar adriatico Meridionale hanno organizzato una serie di appuntamenti rievocativi.

Venerdì consiglio regionale straordinario

Alle ore 10.30 le autorità locali accoglieranno il primo ministro nei pressi della Scalinata Virgilio. Sarà presente anche Giuseppe Marchionna, sindaco di Brindisi all’epoca dei fatti. A seguire si svolgerà l’assemblea dei sindaci della provincia di Brindisi, presso le Colonne Romane. Poi il premier si sposterà verso il porto, per un sopralluogo presso l’ex stazione marittima e la scopertura della targa di intitolazione del “Portico degli Albanesi”. Alle 11.15 è previsto un punto stampa. Alle ore 11.30 verrà inaugurata la mostra di Fate Velaj “Beyond the Identity”, presso il museo Ribezzo. Per le ore 12, presso l’auditorium del museo Ribezzo, il consolato generale di Albania e Puglia ha organizzato un incontro fra Edi Rama e i cittadini albanesi in Puglia. 

Manifesti in città per ricordare la solidarietà dei brindisini

In occasione di questi eventi, sabato 6 marzo, dalle ore 9 alle 13, vigerà il divieto di sosta e di fermata di tutti i veicoli, con rimozione di quelli trovati in sosta vietata su entrambi i lati, sulle vie: Santa Chiara, Piazza Duomo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il premier albanese a Brindisi 30 anni dopo gli sbarchi

BrindisiReport è in caricamento