Abbandono rifiuti, arrivano segnalazioni dai cittadini

Un caso in piazza del Salento. Il problema dell'isola ecologica chiusa in questi giorni

BRINDISI - Come riferiamo in altro articolo, è cominciata dal quartiere Sant'Elia la rimozione delle numerose discariche abusive di rifiuti ingombranti. L'azienda di igiene urbana ha annunciato che passerà ad altri quartiere e zone della città nei prossimi giorni. Intanto i cittadini segnalano le criticità. Ecco una foto di una discarica in piazza del Salento, nel cuore del quartiere Commenda. Si spera che la task force di Ecotecnica passi presto anche da lì. Inoltre bisogna rispondere a chi, e non sono pochi, ligio al proprio dovere di cittadino si è recato all'isola ecologica per conferire rifiuti ingombranti o speciali, trovandosi di fronte ad una chiusura per motivi tecnici. Probabilmente ciò è dovuto al fatto che il personale e la stessa struttura sono in questi giorni impegnati negli interventi straordinari di bonifica. Ma è anche vero che la gente non può trattenere in casa a lungo materiale di cui si vuole sbarazzare. L'azienda e il Comune dovrebbero dare indicazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

Torna su
BrindisiReport è in caricamento