Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Ostuni

Lavori Acquedotto Pugliese ad Ostuni: risanati e potenziati 6,5 chilometri di rete

Le opere, per un valore di 4,2 mln di euro, nel quadro interventi che interessano anche Fasano, Torchiarolo, Latiano, San Donaci e San Pietro Vernotico

OSTUNI - Proseguono i lavori di adeguamento idrico di Acquedotto Pugliese ad Ostuni per migliorare il servizio pubblico. Nella "città bianca" sono stati risanati e potenziati 6,5 chilometri di rete, in particolare nelle contrade di Monteconvergola, Santa Caterina, Ramunno e Polinisso, in direzione Carovigno.

Le opere, per un valore di 4,2 mln di euro (fondi Pon Infrastrutture e reti 2014 - 2020 React Eu), rientrano nel piano d’ambito che interessa diversi comuni della provincia di Brindisi, tra cui Fasano, Torchiarolo, Latiano, San Donaci e San Pietro Vernotico.

Il risanamento della rete è stato realizzato con materiali in ghisa sferoidale, più flessibile e resistente ad eventuali danneggiamenti e all’azione corrosiva dell'ambiente. Per i rivestimenti esterni sono state implementate le “protezioni passive”, in lega metallica a base di zinco e alluminio, con alcuni segmenti in rame, elemento “anti-batterico” per natura, che riduce l’aggressione chimica da parte di elementi organici. Rivestimenti a basso impatto ambientale, come previsto dalla normativa europea che impone oltre alla tutela e alla valorizzazione dell’acqua il rispetto sempre più stringente dell’ambiente naturale.

“Siamo soddisfatti dei lavori realizzati da Acquedotto Pugliese nella nostra città. Un intervento che ha consentito di disporre di un servizio più efficiente sul territorio urbano ma anche di estendere la rete ad alcune aree rurali e industriali, con evidenti benefici per i cittadini e per le imprese della zona”, osserva il sindaco di Ostuni, Angelo Pomes. 

“L’intervento realizzato a Ostuni rientra tra quelli pianificati da Acquedotto Pugliese in sintonia con l’Autorità Idrica Pugliese. Il risanamento e l’ammodernamento della rete, grazie all’utilizzo di materiali ecocompatibili e tecnologie d’avanguardia, garantiscono non solo un servizio più efficiente ma anche una riduzione delle perdite, col fine di tutelare e valorizzare la risorsa idrica”, osserva il presidente dell’Aip, Antonio Matarrelli.

"Il cospicuo investimento realizzato a Ostuni testimonia l’attenzione della Regione Puglia nei confronti dei cittadini e del territorio e insieme costituisce un importante passo in avanti sulla strada dello sviluppo sostenibile, rispettoso dell’ambiente oltre che delle esigenze dei cittadini”, osserva il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese.

Rimani aggiornato sulle notizie dalla tua provincia iscrivendoti al nostro canale whatsapp: clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori Acquedotto Pugliese ad Ostuni: risanati e potenziati 6,5 chilometri di rete
BrindisiReport è in caricamento