menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La lettera di una paziente che ha sconfitto il Covid: "State attenti"

La difficile battaglia contro il coronavirus di Laura Ciciriello, rimasta in ospedale a Brindisi per 23 giorni

BRINDISI - La toccante testimonianza di una donna, Laura Ciciriello, che ha vissuto l'inferno del Covid, del ricovero in ospedale per ben 23 giorni attaccata al ventilatore e che, finalmente, è tornata a casa. Per questo ha voluto ringraziare tutto il personale del reparto di Medicina Covid che l'hanno assistita.

Mi chiamo Laura Ciciriello, ho 54 anni, non ho mai avuto patologie o problemi respiratori, ma il 12 novembre 2020 sono arrivata all'ospedale Perrino di Brindisi con febbre alta e con seri problemi ai polmoni e ricoverata immediatamente al reparto Medicina Covid-19. Ho affrontato un percorso tortuoso, stando giorno e notte attaccata alla maschera di ossigeno e al ventilatore, fino ad arrivare a pensare di non farcela. La debolezza e lo stress psicologico a volte prendevano il sopravvento, ma in quella situazione è importante reagire e così ho cercato di essere forte pensando che la mia famiglia era fuori ad aspettarmi.

Purtroppo se non vivi questo brutto incubo non si riesce a comprendere realmente la gravità, per questo è importante non sottovalutare quella che purtroppo è la realtà. Ci tengo inoltre a ringraziare immensamente chi lavora in prima linea, dai dottori, gli infermieri e gli Oss per il coraggio, l'amore e l'umanità che ci mettono per aiutare in tutti i modi noi pazienti, nonostante la stanchezza fisica e psicologica. In qualsiasi situazione loro erano sempre pronti a lottare insieme a noi. Dopo 23 giorni ne sono uscita, sono tornata a casa e rimanendo isolata cerco di riprendere in mano la mia vita. È arrivato il periodo più bello e movimentato dell'anno, quello delle festività, che sicuramente trascorreremo in modo diverso, ma che spero vivamente siano serene per tutti. Buon Natale e serene anno nuovo, ma soprattutto state attenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento