Bambino positivo al Covid: lo sfogo della zia, contro ignoranza e maldicenze

RIceviamo e pubblichiamo la lettera aperta della parente di un alunno di una scuola elementare di Mesagne

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta della zia di un alunno di otto anni della scuola elementare Falcone di Mesagne che nei giorni scorsi è risultato positivo al Covid-19. Il bambino sta bene. Subito dopo la comunicazione dell’esito positivo del tampone, i suoi familiari, gli insegnanti e i compagni di classe sono stati isolati e sottoposti a test. Fortunatamente sono risultati tutti negativi. 

Ho sempre pensato che l’ignoranza fa molti più danni della bomba atomica e che le maldicenze feriscono molto di più di una coltellata. Forse è il caso di chiarire alcuni punti per tranquillizzare quel piccolo gruppo di mesagnesi per fortuna, che continuano a fare commenti alquanto inopportuni su quello che ci è successo.

Primo punto

Una breve lezione di geografia. Le Maldive sono un Paese tropicale nell’Oceano Indiano composto da 26 atolli, nell’Asia meridionale. Per raggiungere queste splendide isole occorrono 12/15 ore di volo diretto, praticamente 1 giorno ad andare e 1 giorno a tornare. C’è un tratto di costa, sul Mar Ionio, le cui spiagge sembrano un paradiso tropicale. Le chiamano le Maldive del Salento, meta di vacanze estive di tutti i mesagnesi, che si raggiungono tranquillamente in mezz’ora di macchina.

Secondo punto

Nel momento in cui si accerta la positività al coronavirus è l’Asl che prende in mano la situazione. Chiede la tracciabilità dei contatti e organizza e programma i tamponi per tutti i contatti. I primi contatti vengono immediatamente posti in isolamento fiduciario e sono gli stessi operatori della Asl, che a domicilio, effettuano i tamponi. Non c’è scampo. L’Asl per garantire la privacy non può e non deve divulgare gli esiti dei tamponi, ma noi famiglia possiamo tranquillamente informare tutti i mesagnesi, ma è stato già fatto, che l’intera famiglia, papà, mamma, fratello, anche la nonna ultra 80enne e le zie nonché tutti gli amici più stretti con cui il bambino ha avuto gli ultimi contatti sono risultati negativi.

Sono lieta e ultra contenta che anche i compagni e tutte le maestre sono risultati negativi. Comunque, se vi può interessare, ed è questa per noi la cosa più importante, il bambino e tutta la famiglia, persone serie e coscienziose, sta bene. Ci tengo a ringraziare tutti i mesagnesi, e sono tanti per fortuna, che ci dimostrano ogni giorno la loro vicinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Temperature in calo: allerta neve anche in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento