Attualità

Lido Cipolla: “La gente non può scendere in spiaggia per il pericolo di crollo"

Torna la stagione calda e tornano puntuali i disagi nelle marine. Nelle località balneari a sud di Brindisi nel corso degli anni la situazione non fa che peggiorare

TORCHIAROLO – Torna la stagione calda e tornano puntuali i disagi nelle marine. Nelle località balneari a sud di Brindisi nel corso degli anni la situazione non fa che peggiorare. Come nel caso di Lido Cipolla, tra Lido Presepe e Lendinuso, di competenza del Comume di Torchiarolo dove la spiaggia è sempre più inaccessibile.

Lido Cipolla4-2

Colpa delle mareggiate sicuramente ma anche dell’inerzia di chi negli anni ha amministrato. La Falesia è stata messa in sicurezza alcuni anni fa ma il mare ha demolito le stesse opere con il risultato che l’arenile, in alcuni tratti è impraticabile e pericoloso.

Lido Cipolla6-2

“La gente non può scendere per il pericolo di crollo delle opere malamente realizzate” scrive un lettore fornendo adeguato materiale fotografico con la speranza che qualcuno intervenga prima che sia troppo tardi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lido Cipolla: “La gente non può scendere in spiaggia per il pericolo di crollo"

BrindisiReport è in caricamento