menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lions Club, i vincitori del concorso "Poster per la pace"

Sono diversi gli alunni delle scuole di Brindisi che hanno partecipato con i propri lavori artistici

BRINDISI - Il Lions Club di Brindisi ha organizzato il concorso "Poster per la pace 2020, riservato agli alunni delle scuole di età compresa tra gli undici e i tredici anni. Di seguito i vincitori: Carla Maria Rubino (istituto comprensibo Casale), Clara Ippolito (scuola media statale Marco Pacuvio), Carla Maria Pinzi (scuola europea Salvemini - istituto comprensivo Centro), Myriam Zuccalà (scola media Giulio Casare) Roberta Marangi (scuola media Mantegna), Andrea Sanna (scuola media Virgilio) Roberto Avanzi (scuola media Leonardo da Vinci), Francesco Fiacrone (istituto comprensivo Paradiso Don Bosco - Tuturano).

Per in corrente anno il tema del concorso è stato "La pace attraverso il servizio". I lavori sono stati scelti per originalità, merito artistico e attinenza al tema. La commissione giudicatrice del concorso, giunto ormai alla sua trentatreesima edizione, era composta dal presidente del club di Brindisi, dai dirigenti scolastici, dai docenti di educazione artistica delle otto scuole partecipanti, dalla responsabile di club per questo service e da alcuni soci del direttivo.

Per la prima volta, al concorso hanno partecipato tutte le scuole medie di Brindisi; sono stati visionati oltre 150 lavori grafici. I vincitori parteciperanno alla selezione della fase distrettuale del concorso, preliminare a quella multidistrettuale; il vincitore/vincitrice assoluto andrà a New York con i suoi genitori e il presidente di club, in occasione della celebrazione della Giornata Lions alle Nazioni Unite.

Il Lions Club di Brindisi partecipa, con buoni risultati, dal 2011 a questo concorso e nei prossimi mesi, con apposita manifestazione, premierà gli alunni arrivati primi e i secondi ex-equo di ciascuna scuola; data la partecipazione "forte" degli istituti scolastici di Brindisi sarà un giorno di festa, di scambi relazionali tra docenti, alunni e soci del Club. Questo service viene attuato per educare al valore della pace i ragazzi e per consolidare rapporti di amicizia e di collaborazione con tutte le scuole del territorio. Fanno sapere dal Lions Club: "Consideriamo che la nostra città è la sede più importante dell’Onu per gli aiuti umanitari ai popoli in difficoltà dell’Africa e dell’Asia per cui il sottotitolo del concorso – La pace attraverso il servizio – è quanto mai idonea e rispondente alla missione dei Lions e della base Unhrd".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, oltre 1200 nuovi positivi e oltre 1500 guariti

  • Attualità

    Di Rocco: "Così abbiamo riorganizzato la biblioteca in piena pandemia"

  • Cronaca

    Minaccia di morte e terrorizza la madre e la moglie: finisce in carcere

  • Attualità

    "A Torre Guaceto le api vivono meglio e producono più miele"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento