“Macchinari innovativi”: bando per le imprese agroalimentari pugliesi

Sostiene la realizzazione di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa

A partire da giovedì 30 luglio, le imprese agroalimentari pugliesi che hanno i requisiti possono inviare le domande di accesso alle agevolazioni previste dal nuovo bando del Mise “Macchinari innovativi”. Ne dà notizia Confagricoltura Puglia. Il bando sostiene la realizzazione, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa ovvero a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare.

“Gli investimenti nell’innovazione e nelle tecnologie digitali sono strategici in Puglia dove sempre più imprenditori stanno puntando verso un sistema produttivo efficiente e sostenibile in agricoltura”, dice il presidente di Confagricoltura Puglia Luca Lazzàro. “Ma è anche oramai indiscusso il loro ruolo nella sostenibilità ambientale delle imprese agricole e nella lotta ai cambiamenti climatici”.

“Le nuove tecnologie possono permettere al settore agricolo di aumentare la propria competitività, rispettare sempre più l’ambiente e migliorare la qualità della vita degli imprenditori e dei lavoratori. Inoltre – evidenzia Lazzàro - l’uso di nuove tecnologie avvicina giovani imprenditori e giovani manager al mondo agricolo, questo processo è fondamentale perché blocca quella emorragia nel ricambio generazionale che pesa sul sistema imprenditoriale agroalimentare pugliese”.

Il Mise ha reso noto che la dotazione finanziaria complessiva dello strumento, 265.000.000 euro, sarà messa a disposizione delle imprese attraverso l’apertura di due distinti sportelli agevolativi, che verranno aperti a distanza di non meno di 6 mesi l’uno dall’altro. Le domande possono essere già compilate, mentre l’invio di accesso alle agevolazioni sarà possibile a partire dalle ore 10 del 30 luglio 2020. Le domande sono ammesse alla fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico giornaliero di presentazione.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito del Mise https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/macchinari-innovativi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre le domande vanno presentate esclusivamente tramite procedura informatica https://agevolazionidgiai.invitalia.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento