Comune e Polizia di Stato insieme contro la violenza di genere

Evento lunedì mattina nell'auditorium del castello, dalle 10, con le scuole e il camper "Questo non è amore"

MESAGNE – Invito dell’amministrazione comunale di Mesagne a commercianti e artigiani della città a esporre sia per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne di lunedì 25 novembre, ma anche per domenica 24, coccarde rosse di adesione, come simboli di una battaglia di civiltà da vincere insieme, ha detto l’assessore alle Attività produttive, Antonello Mingenti.

È l’incipit di due giorni di iniziative patrocinate dal Comune, a partire da domenica 24 novembre alle ore 17, quando alle 17 presso l’Auditorium del Castello comunale è prevista la proiezione del film “Chocolat”, una commedia sui temi della violenza e del coraggio interpretata da Juliette Binoche e Johnny Depp.

Evento principale quello di lunedì 25 novembre alle 10, sempre nell’Auditorium del castello, organizzata dall’associazione onlus “Gruppo Pari Opportunità” in collaborazione con diverse associazioni del territorio: “Cittadini del mondo”, Comitato dei genitori, Cna “Impresa donna”, “Indaco Aps”. Il tema del confronto sarà “Cyberbullismo e violenza sulle donne: la violenza corre on line”. Testimonial di eccezione, i cantanti del gruppo Boomdabash.

Interverranno Antonio De Donno, procuratore capo della Repubblica di Brindisi; il vicequestore aggiunto Vincenzo Maruzzella, dirigente del commissariato di Mesagne della Polizia di Stato; il sostituto commissario Eugenio Cantanna, dirigente della sezione di pg della Polizia di Stato presso la Procura della Repubblica di Brindisi; Giorgia Manca, psicologa e psicoterapeuta; l’ispettore superiore Maria Giovanna Leone, referente del Progetto Camper "Questo non è amore".

In programma un intermezzo coreografico con la performance di danza dal titolo "li Tempo delle Donne" a cura del Liceo Coreutico "Epifanio Ferdinando" di Mesagne, e una dimostrazione di strategie di difesa personale  a cura della  scuola Asd The Tiger Milone - Judo & Arti Marziali.

Davanti al castello sosterrà il camper del progetto nazionale contro la violenza di genere “Questo non è amore”, iniziativa promossa dal Dipartimento della Polizia di Stato per diffondere tra le donne e soprattutto tra le più giovani la conoscenza delle norme che tutelano le donne, la cultura della difesa dei propri diritti e della propria persona ricorrendo alle forze dell’ordine e al magistrato quando i segnali di pericolo si manifestano, spiegando quali sono le strade per denunciare episodi di violenza e di atti persecutori.

Con il camper, sarà a Mesagne anche l’equipe della questura di Brindisi che da circa due anni partecipa ad iniziative promosse da istituti scolastici e amministrazioni locali della nostra provincia contro la violenza di genere. Sarà a disposizione delle donne e delle ragazze che desiderano informazioni, esporre situazioni o chiedere consigli, o semplicemente richiedere materiale informativo.

L’evento sarà aperto dai saluti del sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, del questore di Brindisi, Ferdinando Rossi, e di rappresentati delle associazioni. Presenterà le varie fasi della manifestazione la nostra collega Stefania De Cristofaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

               

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrore in strada: moglie getta acido addosso al marito, lui è grave

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Uomo ustionato con l'acido: la moglie ora è accusata di tentato omicidio

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Temporale sulla città: strade allagate e case senza energia elettrica

  • Covid: nuovo picco di casi in Puglia. Nel Brindisino altri due contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento