L'antica rotta Brindisi-Gerusalemme: mappa interattiva per i turisti

Lo schermo è stato installato presso il tempio di San Giovanni al sepolcro su iniziativa dell'associazione "Brindisi e le antiche strade"

Il pannello presso il tempietto

BRINDISI - Una scoperta scientifica è fine a sé stessa se non è opportunamente divulgata e la divulgazione è alla base della conoscenza, della cultura, del sapere. Il sapere genere progresso e miglioramento.

Sulla base di questo semplice assunto l’Associazione Brindisi e le Antiche Strade ha pensato di offrire quanto  scoperto, appreso e analizzato attraverso gli studi nella realizzazione del progetto “Il Cammino del Mare – Lungo l’antica rotta da Brindisi a Gerusalemme” facendosi carico della condivisione del proprio materiale scientifico attraverso l’installazione, in comodato l’uso, di uno schermo illuminato con la stampa della mappa nautica -che mostra la rotta Brindisi Gerusalemme- ed inoltre di uno schermo interattivo e di un tablet che permettono l’interazione per la visione di video e contenuti in italiano anche tradotti in lingua inglese, greca ed ebraica.

Entrambi gli strumenti sono attualmente a disposizione dei visitatori del Tempietto di San Giovanni che recentemente, complice l’inizio della stagione crocieristica e della bella stagione, ha registrato un forte aumento di visite. Con queste molti volti, brindisini e non, si sono fermati davanti alla mappa dell’antica rotta, scoprendo tratti di storia finora nascosti e hanno potuto apprezzare, nella lingua loro più familiare, i contenuti rappresentati sullo schermo.

“È per noi un piacere grande poter condividere le nostre radici, la nostra storia con i turisti e con gli stessi cittadini attraverso l’impegno profuso in questo progetto. Quella rotta presto troverà una nuova forma ma già insegna tanto sul nostro passato” afferma l’arch. Mina Piazzo, vicepresidente dell’Associazione Brindisi e le Antiche Strade. All’architetto Piazzo va il merito dell’intuizione originale de “Il Cammino del Mare – Lungo l’antica rotta da Brindisi a Gerusalemme” tratto dal diario di viaggio di un pellegrino che, passando da Brindisi, si imbarcò alla volta della Terra Santa nel 1228, progetto verificato dalla Società di Storia Patria per la Puglia, con documentazione e testimonianze raccolte e presentate per la prima volta nel corso del Convegno “La Francigena del Mare”, tenutosi il 5 giugno 2017 in occasione della XXXII Regata Internazionale Brindisi – Corfù.

Il progetto prevede le “Credenziali del pellegrino”, credenziali di viaggio, cui sono inserite le caselle per l’inserimento dei timbri delle località visitate, esattamente come succede per il più noto Cammino di Santiago. Ogni località ha il suo timbro e la propria casella corrispondente. A Brindisi saranno disponibili in maniera permanente all’imbarco presso il Porticciolo turistico e la Lega Navale di Brindisi, presso il Tempio di San Giovanni al Sepolcro. Presso il Tempio, al Porticciolo ed alla Lega Navale è stato inoltre donato il timbro del porto di Brindisi, creato sulla base di una antica immagine del 1299 del porto brindisino custodita presso la Bayerische Staatsbibliotheck, a Monaco di Baviera.  A disposizione di tutti è quindi possibile ritirare le proprie credenziali e farsi timbrare la prima tappa de “Il Cammino del Mare – Lungo l’antica rotta da Brindisi a Gerusalemme”.

Le credenziali, il timbro e le installazioni rimarranno a disposizione dei visitatori del Tempietto di San Giovanni per il libero utilizzo in comodato d’uso da parte dell’Associazione Brindisi e le Antiche strade.

“Siamo felici del successo di questa installazione, utile alla cittadinanza e ai turisti per approfondire la storia della nostra città. L’11 Maggio abbiamo tenuto in questa sede una conferenza per il lancio del Cammino del Mare – Lungo l’antica rotta da Brindisi a Gerusalemme, il 25 Maggio insieme ad altre realtà culturali abbiamo organizzato “Riveder le stelle – Dante poeta del desiderio” una bellissima iniziativa presso la Scalinata Virgiliana, ma non ci fermiamo, infatti Il 14, 15 e 16 Giugno, continueremo ad impegnarci con la realizzazione delle iniziative dell’Appia Day, sicuri che la nostra città possa trarne conoscenze e sapere.” Rosy Barretta, Presidente dell’Associazione Brindisi e le Antiche Strade.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto del “Cammino del Mare lungo l’antica rotta da Brindisi a Gerusalemme” è stato presentato alla prima edizione del Premio internazionale “Mediterraneo Patrimonio dell’Umanità”, sezione Progetti di arte e cultura, organizzato dalla Camera di Commercio di Sassari ricevendo una menzione speciale lo scorso 4 Maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Uomo ustionato con l'acido: la moglie ora è accusata di tentato omicidio

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Temporale sulla città: strade allagate e case senza energia elettrica

  • Covid: nuovo picco di casi in Puglia. Nel Brindisino altri due contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento