menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riparte dalla Puglia “4 Hotel”: in gara ex fotoreporter di guerra

Torna giovedì 6 giugno alle 21.15 su Sky Uno la gara tv tra gli albergatori d’Italia. Per il Brindisino ci sarà masseria Alchimia di Caroline Groszer, svizzera innamorata di Fasano

Si trova a Fasano “Masseria Alchimia”, una delle quattro località più affascinanti della Puglia selezionate dallo chef, giudice integerrimo, Bruno Barbieri per la seconda edizione della trasmissione “4 Hotel” in onda giovedì 6 giugno alle 21.15 su Sky Uno. Caroline Groszer, 54enne di Berna, è la direttrice e proprietaria di Masseria Alchimia, una antica struttura fortificata recuperata con cura e gestita con passione dal 2008. Già con esperienza nel settore turistico dal 2006 per aver gestito per anni un complesso di trulli a Cisternino, Caroline ha deciso di investire nella Masseria Alchimia, un successo che definisce «una struttura con uno stile eclettico, dove la Puglia incontra elementi di design contemporaneo che piacciono al viaggiatore internazionale».

ALCHIMIA2-2

Speciale e magica la sua atmosfera, la Masseria Alchimia ha catturato il cliente sofisticato ed esigente esperto di hôtellerie, Bruno Barbieri che l’ha selezionata per la prima puntata della seconda edizione della trasmissione “4 Hotel”. Ma Caroline Groszer, oltre a essere una mamma in carriera e una donna con la gioia nel cuore, è stata anche una fotografa di guerra: dopo la laurea in Economia bancaria, ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla fotografia, trasferendosi a New York e studiando fotogiornalismo presso la School of visual arts e l’International centre of photography. A Manhattan ha lavorato come assistente per diversi professionisti, tra cui Richard Falco e Jonathan Becker.

Caroline Groszer-2Innamorata dell’Italia, si è trasferita nella Penisola nel 1992, a Verona, dove si è prevalentemente interessata di inchieste fotografiche a carattere sociale: le persone e le loro condizioni di vita sono stati al centro dei suoi progetti e, come fotoreporter, ha pubblicato il volume “Ferite di guerra. Sulle strade del Kosovo” nel 2000 con l’editrice Ega-edizioni. Il volume è una raccolta di fotografie tese a testimoniare l'ennesima tragedia di un popolo, quello del Kosovo, che ha perso tutto e a cui è stato negato il diritto di esistere. Inoltre, qualche anno fa ha scritto una guida turistica in tedesco che si chiama “La mia Puglia”.

Una fotoreporter svizzera, Carolina Groszer, che, ammaliata della Puglia, ha trasformato un vecchio eremo a quattro chilometri da Fasano in un design resort, e che con il suo amore per l’arte, spesso utilizza come galleria temporanea. E’ questa la donna molto forte e determinata che domani sfiderà nella prima puntata di “4 Hotel” Pasquale, Tonia e Silvana: chi di questi quattro albergatori riuscirà a convincere Bruno Barbieri, conquistando così il titolo?

Gli altri tre albergatori pugliesi

Pasquale è il proprietario di Trulli Holiday ad Alberobello. L’albergo diffuso Trulli Holiday è un pezzo di storia della città di Alberobello. I trulli di pietra calcarea sono stati rimodernati con l’intento di dare vita ai vecchi trulli per renderli moderni e funzionali al cliente. Pasquale è talmente innamorato del suo lavoro e di ciò che ha costruito che ha deciso di vivere in uno dei trulli dell’albergo; si definisce una persona umile, un chiacchierone e un pugliese doc.

Tonia è la proprietaria del B&b Dei Serafini, a Polignano a Mare. In origine era solo un B&b che poi si è ampliato sempre di più grazie all’acquisto delle diverse case degli abitanti della zona, diventando una sorta di B&b diffuso. La filosofia della struttura è legata all’amore per il cibo, la stagionalità e la territorialità. Tonia si definisce una vera problem solver, una donna decisa e determinata.

Silvana è la proprietaria di Masseria le Torri a Polignano a Mare. Un’elegante masseria dallo stile shabby chic, che apparteneva alla famiglia del marito di Silvana, ma lei l’ha ristrutturata nei minimi particolari mettendoci tutto il suo cuore. Silvana è una persona tranquilla, finché non le si pestano i piedi o fino a quando non viene attaccata su ciò a cui tiene.

La trasmissione "4 Hotel"

Nel programma, prodotto da Drymedia, si sfidano gli albergatori di alcuni dei posti più affascinanti di tutta Italia. Nel corso della prima puntata di giovedì 6 giugno alle 21.15 su Sky Uno, Bruno Barbieri sarà in Puglia alla scoperta di masserie e trulli, tra le località più affascinanti del “tacco dello stivale”. Da qui il viaggio, nelle prossime settimane, si sposta a Torino, per proseguire poi in Umbria, a Roma, in Valtellina, a Verona, in Liguria e concludersi a Catania. Otto nuove puntate durante le quali gli hotel in gara, di diverse fasce di prezzo o categoria, si contenderanno il titolo puntando sul proprio fascino e le proprie peculiarità.

Colleghi e avversari allo stesso tempo – guidati da Bruno Barbieri – i concorrenti trascorreranno un giorno e una notte nei reciproci alberghi. Fatto il check-in, per ciascun hotel lo Chef stellato sperimenterà in prima persona l’accoglienza, lo stile, la pulizia, i servizi degli hotel e più in generale l’ospitalità di ogni albergatore. A colazione, dopo il check-out, i concorrenti si giudicheranno l’un l’altro. Per ognuno, un voto da 0 a 10 su 4 categorie: location, camera, servizi, prezzo.

Bruno Barbieri 1 - 184 Villa Malaspina - rid-2

Viaggiatore del mondo, con il suo stile ricercato ed elegante Bruno è il conduttore, accompagnatore, osservatore e giudice della gara. Un po’ per lavoro e un po’ per assecondare la sua passione per i viaggi, lo Chef ha viaggiato tantissimo, così da diventare un maestro indiscusso dell’arte dell’accoglienza alberghiera. Ironico e pungente, racconterà la sfida e metterà i proprietari di fronte a imprevisti per valutarne la capacità di problem solving e l’attenzione al cliente. Con i suoi voti, alla fine di ciascun episodio potrà confermare o rivoluzionare il verdetto risultante dai voti dei 4 protagonisti di puntata. Uno solo degli albergatori concorrenti si aggiudicherà così un contributo economico da reinvestire nella propria azienda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento