Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Centro storico da vivere, off limits alle auto: istituita la zona pedonale

Il provvedimento resterà in vigore fino al prossimo 5 settembre, dalle ore 19:30 alle ore 24. E' stato assunto al fine di garantire la valorizzazione del territorio e del patrimonio ambientale e monumentale

MESAGNE - La giunta comunale di Mesagne ha disposto con delibera la chiusura al traffico veicolare del centro storico e di via Granafei fino al prossimo 5 settembre, dalle ore 19:30 alle ore 24, salvo possibili modifiche e proroghe in merito all’orario e al periodo, che potranno essere stabilite successivamente. L’orario fissato alle 24, con molta probabilità e tenuto conto della situazione generale legata alla diffusione del Covid-19, sarà prolungato fino all’una già a partire dal primo luglio. Il provvedimento è stato assunto al fine di garantire la valorizzazione del territorio e del patrimonio ambientale e monumentale attraverso la promozione di eventi e nel rispetto della sicurezza di cittadini e turisti, che potranno vivere le vie del centro attraversandole piedi.

La zona a traffico limitato comprende le piazze e le strade situate all'interno della delimitazione del perimetro costituito da: Porta Grande, Porta Piccola (intersezione piazza Matteotti-piazza Garibaldi), Porta Nuova (via Federico II), via Manfredi Svevo, invasatura di piazza Vittorio Emanuele II dall'ingresso della Porta Grande fino al civico 42, il tratto di via Granafei compreso tra la via Veneto e piazza Vittorio Emanuele II. L’accesso sarà consentito a: veicoli intestati ai residenti all’interno del centro storico; veicoli di soccorso, polizia ed emergenza; veicoli al servizio di persone diversamente abili.

La stessa delibera istituisce l’area pedonale urbana: da via Castello a Piazza Orsini, vico de Venerio, vico Toma Campi angolo via Luca Antonio Resta, vico degli Agrimi, via dei Florenzia, piazza IV Novembre, vico dei Quercia, vico Cantelmo, via degli Azzollino e via Fiordeliggi, via Giovio; in tutti i vicoli compresi tra piazza Criscuolo, via Albricci, via Profilo, via Geofilo e via Luca Antonio Resta (escluse piazza Criscuolo, via Albricci, via Geofilo e via Profilo), corte dei Migliore e corte dei Figheroia; via Rini e vico Andrea Cunavi e vico dei Basta; via Eugenio Santacesaria e vico dei Gaza, via dei Tosches, via Mauro Capodieci, via dei Destro, vico San Biagio, vico dei Caraglia, corte dei Corciolo, via Martiri della Libertà; Piazza dei Coronei, Piazza dei Caniglia, vico Zambelli, Via Felice Ronzini, vico De Mitri, corte dei Cingolo. Le domeniche e nei giorni festivi infrasettimanali del periodo indicato, il centro storico sarà interdetto al traffico veicolare dalle ore 12:45 alle ore 16 e dalle ore 19:30 alle ore 24.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico da vivere, off limits alle auto: istituita la zona pedonale

BrindisiReport è in caricamento