Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità

Al Comune 30mila euro di fondi regionali per la rimozione di rifiuti abbandonati

L’amministrazione comunale ha riservato molta attenzione alla battaglia contro l’abbandono dei rifiuti, anche attraverso il potenziamento del sistema di videosorveglianza

MESAGNE - Con determina dirigenziale numero 500 dello scorso 4 dicembre, la Regione Puglia, dipartimento di mobilità, qualità urbana, opere pubbliche, ecologia e paesaggio, sezione “Ciclo di Rifiuti e Bonifiche”, ha comunicato al Comune di Mesagne l’ammissione al finanziamento richiesto, relativo all’avviso pubblico “per la concessione di contributi per gli interventi di rimozione di rifiuti illecitamente abbandonati su aree private”. La somma destinata è di 30mila e 500 euro. “Queste risorse ci permetteranno di continuare una battaglia di civiltà grazie ad un rapporto di collaborazione che prevede il coinvolgimento di molti: il comando di polizia locale, l’ufficio comunale all’ecologia e ambiente, la ditta del servizio per la raccolta e, non ultimo, i cittadini chiamati a conferire i rifiuti nel rispetto delle leggi e del senso civico”, ha commentato il sindaco della città, Toni Matarrelli.

Sin dal suo insediamento, l’amministrazione comunale di Mesagne ha riservato molta attenzione alla battaglia contro l’abbandono dei rifiuti, anche attraverso il potenziamento del sistema di videosorveglianza utile ad individuare e punire i trasgressori. “Tali azioni saranno intensificate anche in futuro. L’obiettivo è quello di far ricadere questi gesti illegali, oltre che incivili, su chi li compie e non sulla collettività”, ha concluso l’assessore all’ecologia e ambiente, Maria Teresa Saracino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Comune 30mila euro di fondi regionali per la rimozione di rifiuti abbandonati

BrindisiReport è in caricamento