Mesagne, stretta vigilanza della polizia locale su igiene e decoro

Nel mirino, soprattutto, i proprietari dei cani che abbandonano le deiezioni per strada

MESAGNE - La Polizia locale di Mesagne, nei giorni scorsi, ha intensificato le azioni di controllo che attengono al decoro urbano e al rispetto delle normative relative all’occupazione, alla pulizia e all’igiene del suolo pubblico. Si è trattato di interventi che, in alcuni casi, hanno determinato semplici richiami nei confronti di titolari di attività e di cittadini e che, nel corso delle prossime verifiche, potrebbero comportare conseguenziali sanzioni, in mancanza di adeguato ravvedimento.

Il responsabile di Polizia municipale ha spiegato che non saranno tollerate situazioni a discapito della libera disponibilità degli spazi e della sicurezza degli stessi: sedie e tavoli ancorati con catene e lucchetti; vasi e fioriere, talvolta persino rotti, in prossimità di attività commerciali. In alcune zone periferiche del territorio cittadino, gli agenti sono intervenuti per intimare di liberare gli spazi impropriamente occupati da sedie e carrellati per la raccolta differenziata, collocati allo scopo di assicurare il posto auto. Nel centro storico, in un caso, è stato necessario multare un proprietario che aveva abbandonato in strada le deiezioni del proprio cane. E’ stato elevato un verbale di contestazione di 50 euro.

“Anche su questo fronte, proseguiranno i controlli – ha annunciato il comandante Teodoro Nigro – pertanto invito i cittadini a rispettare le norme in materia. I cani in circolazione dovranno essere dotati di microchip e tenuti al guinzaglio, è necessario che i padroni dispongano di busta e paletta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento