Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Per la Liberazione l'Anpi inonda Mesagne di papaveri rossi

Le iniziative per celebrare il 25 aprile: si comincia alle 10 con la deposizione della corona presso la sede del Municipio

MESAGNE - Quest'anno Anpi Mesagne, per celebrare il 25 aprile e la Liberazione dell'Italia dal regime fascista e per condannare tutti i regimi antidemocratici e ogni forma di despotismo, totalitarismo e sessismo, "inonderà Mesagne di papaveri rossi". Alle 10 di domenica avverrà la deposizione della corona presso la sede del Municipio di Mesagne alla presenza anche del presidente Anpi; alle 10:30: deposizione, presso il Monumento ai Caduti - cimitero di Mesagne, da parte del presidente Anpi e di Sonia Bellanova della corona, da lei realizzata, di "papaveri resistenti".

Alle 11, in adesione alla campagna promossa da Anpi nazionale, ci sarà la deposizione "papaveri resistenti" presso il prato del Castello di Mesagne e a seguire: la deposizione dei "papaveri resistenti" presso le vie Eugenio Santacesaria e Giacomo Matteotti di Mesagne. Spiegano da Anpi Mesagne che "nel rispetto delle norme anti-covid e distanziati inondiamo Mesagne di papaveri rossi". Aderiscono all'iniziativa: Partito Democratico, Movimento Libero e Progressista, Cgil, Cisl, Acli, Arci, Associazione Giuseppe Di Vittorio di Mesagne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Liberazione l'Anpi inonda Mesagne di papaveri rossi

BrindisiReport è in caricamento