Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Mesagne, 40 associazioni per la nuova consulta della cultura

Nell'assemblea riunitasi nell'aula consiliare, Rita Fasano è stata eletta presidente e Yvonne Falcone alla vice presidenza

MESAGNE -  E' Rita Fasano ( associazione "Eterogenea") la nuova presidente della consulta della cultura del Comune di Mesagne. L'elezione è stata possibile grazie alla presenza di 40 associazioni culturali iscritte all'albo comunale  che si sono riunite  in assemblea presso l'aula consiliare. Alla vice presidenza, invece, Yvonne Falcone dell'associazione "Amici di Snoopy". “Si perfeziona così un percorso che rappresenta, nella sua preziosa specificità territoriale, un efficace elemento di stimolo per tutte le iniziative che hanno come finalità quella di garantire la crescita civica e istituzionale della nostra comunità - commenta il sindaco Toni Matarrelli - rivolgo ai presidenti e ai vicepresidenti un augurio di buon lavoro, l’amministrazione comunale sarà al vostro fianco”.

Foto consulta mesagne-2

“La grande partecipazione che ha caratterizzato la costituzione delle tre consulte è benaugurante sulla qualità del lavoro che si potrà esprimere - ha spiegato il presidente del consiglio comunale, Omar Ture - l’auspicio è che l’entusiasmo mantenga livelli ottimali anche nella fase che segue, quella che attende l’impegno di questi preziosi organismi di partecipazione dei cittadini al governo locale”.  All’incontro hanno preso parte il consigliere comunale delegato ai rapporti con i quartieri, Antimo Sportelli, e i consulenti politici Marco Calò e Mimmo Stella. “Le consulte – ha commentato Antonio Calabrese, consulente alla partecipazione attiva -  hanno la grande opportunità di autodeterminarsi e di fondare un rapporto costruttivo con l’amministrazione comunale. Questo patto di partecipazione fondato sulla reciprocità saprà contribuire alla promozione del variegato e dinamico mondo culturale del quale Mesagne è un esempio virtuoso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mesagne, 40 associazioni per la nuova consulta della cultura

BrindisiReport è in caricamento