Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Lavoratori stagionali esclusi dal contratto, il Cobas incontra la Tekra

Il rispetto del capitolato d'appalto e il superamento della stagionalità decennale tra le richieste del sindacato

MESAGNE - Il sindacato Cobas incontrerà domani, mercoledì 14 ottobre, alle ore 12, presso il Comune di Mesagne i responsabili della Tekra, la ditta che ha vinto la gara della raccolta dei rifiuti urbani del Comune di Mesagne, per discutere delle regole contrattuali e del capitolato d’appalto relativa ai lavoratori stagionali. Gli stessi protestano, infatti, sotto il municipio di Mesagne da due settimane poiché sono stati esclusi dal lavoro al momento della partenza della gara. "La battaglia è duplice - spiega Roberto Aprile, responsabile provinciale dei Cobas - il primo motivo è quello di un rientro a lavoro al più presto, il secondo motivo è quello del superamento della precarietà lavorativa come stagionale che dura da oltre dieci anni. Queste ragioni saranno esposte dal Cobas all’azienda nel corso dell’incontro di domani".

Il Cobas ha svolto in mattinata insieme ai lavoratori esclusi un incontro con il sindaco di Mesagne Toni Matarrelli e l’assessore alla ecologia, Saracini, nei quali hanno continuato a trovare sostegno e solidarietà nel promuovere iniziative rivolte a sconfiggere le forme di precarietà lavorativa. "I lavoratori tutti della raccolta dei rifiuti - conclude Aprile - oltre agli esclusi, hanno quindi trovato un ottimo alleato per il rispetto delle regole contrattuali e da capitolato per allargare sempre più gli spazi di legalità affinchè nessuno venga ricattato dalle condizioni di vita attuali. Confidiamo in una buona soluzione domani nell’incontro, sia per i lavoratori esclusi che per i cittadini mesagnesi che chiedono buone attività da parte della nuova ditta, visto il costo del servizio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori stagionali esclusi dal contratto, il Cobas incontra la Tekra

BrindisiReport è in caricamento