menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mesagne. Terreni privati non puliti, diversi i controlli della polizia locale

Sono 20 i verbali già notificati ai gestori di terreni incolti. Sanzioni di 300 euro per chi non rimuove elementi dannosi per l'ambiente

MESAGNE - Proseguono le attività di controllo, da parte degli agenti di polizia del locale comando di Mesagne, per verificare l’osservanza delle disposizioni contenute nell’ordinanza comunale per la pulizia dei terreni privati in aree urbane ed extraurbane insistenti sul territorio cittadino. Il provvedimento dell’ufficio ecologia e ambiente, oltre a garantire il decoro urbano, ha lo scopo di impedire la propagazione di sterpaglia ed erba infestante e la proliferazione di animali e insetti nocivi.

L’attenzione dei vigili, supportata dalle segnalazioni dei cittadini, in questi giorni ha interessato le zone Grutti, Sant’Antonio, Mater Domini, Contrada Calderoni. Sono 20 i verbali già notificati ai gestori di terreni incolti, altre sanzioni dell’importo di 300 euro verranno previste in caso di mancata rimozione di ogni elemento che possa rappresentare un rischio per l’igiene pubblica o accrescere i pericoli di incendio, soprattutto in vista della imminente stagione estiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia, prosegue il calo dei posti letto occupati

  • Attualità

    Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento