Mesagne. Tornano i vigili in bicicletta per controllare il centro storico

Una modalità rapida, agevole e al tempo stesso ecologica, complementare al servizio di pattugliamento in auto

MESAGNE - Gli agenti di polizia locale di Mesagne, coordinati dal comandante Teodoro Nigro, riprendono a spostarsi in bicicletta, una modalità rapida, agevole e al tempo stesso ecologica, complementare al più tradizionale servizio di pattugliamento in auto al quale le unità preposte saranno collegate da radio portatili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’impiego è previsto nel centro storico- ha spiegato il sindaco Toni Matarrelli - una particolare attenzione sarà rivolta gli spazi della villa, del parco 'Potì' e alle aree verdi comunali dove è richiesta una più assidua presenza. In tutta la città verrà assicurato il controllo del territorio, attività di prevenzione e una pronta gestione delle segnalazioni da parte dei cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento