menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutela degli animali, il Comune beneficiario di un contributo ministeriale

Ad ogni provincia pugliese è stata destinata una somma pari a 18 mila euro. Nel Brindisino solo quattro Comuni sono stati finanziati

MESAGNE – Il Comune di Mesagne è stato beneficiario di un contributo pari a 5 mila e 100 euro per la prevenzione e contrasto del maltrattamento degli animali. La nota è giunta dalla prefettura di Bari dove, lo scorso 16 settembre, si è tenuta la riunione della conferenza regionale. “Tra le iniziative che potranno essere finanziate – ha spiegato il sindaco Toni Matarrelli ci sono le prestazioni di lavoro straordinario del personale impegnato nei controlli e l’acquisto di strumenti per migliorare gli interventi a tutela degli animali”.

VINCENZO CARELLA-2

I contributi disponibili sono stati previsti nell’ambito del fondo unico giustizia dal ministero dell’Interno per finanziare le progettualità in ambito comunale relative alla lotta al randagismo e la somma destinata al Comune di Mesagne, tra i quattro Comuni Brindisini finanziati, giunge a seguito dell’istruttoria fornita dalla polizia locale di Mesagne, inoltrata alla prefettura dal comandante e responsabile del settore randagismo, Teodoro Nigro. “Nell’occasione della riunione del 16 settembre scorso – dichiara il consigliere comunale con delega al randagismo, Vincenzo Carella - è stato stabilito che la quota di finanziamento disponibile per ciascuna provincia pugliese sarebbe stata di circa 18 mila euro, di questi, 5.100 euro sono stati destinati a Mesagne e che acquisirà la forma massima di contributo prevista”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Prelievo degli organi per il 17enne morto in moto: salverà altre vite

  • Cronaca

    Servizio straordinario di controllo del territorio: due denunce

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento