Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità Mesagne

Mesagne, vietati botti e petardi: per i trasgressori multe fino a 500 euro

Resta consentito l’utilizzo di giochi pirici non esplodenti che si limitano a produrre effetti di luce non ad alta rumorosità

MESAGNE - Il 5 dicembre scorso 5 dicembre con decorrenza dal 6 dicembre e fino al prossimo 6 gennaio a Mesagne è stato vietato l’utilizzo di qualsiasi tipologia di botti su tutto il territorio pubblico comunale.

"Preme ricordare che ogni anno, a seguito dello sparo di petardi e fuochi, si verificano infortuni anche gravi ai danni dell’uomo e ripercussioni faunistiche sugli animali selvatici e sugli animali d’affezione; spesso viene messa a rischio la loro vita fino a causarne la morte", scrive Vincenzo Carella, consigliere delegato al Randagismo, Tutela e Benessere degli animali. 

Vincenzo Carella foto-2

"Lo stress e lo spavento provocato da un crudele quanto inutile divertimento umano possono determinare serie ripercussioni sull’incolumità degli animali e forme di pericolo per la circolazione stradale. Si ricorda che la violazione della citata ordinanza comporta una sanzione amministrativa fino a 500 euro. Resta consentito l’utilizzo di giochi pirici non esplodenti che si limitano a produrre effetti di luce non ad alta rumorosità. Tutti gli organi di polizia vigileranno affinché venga rispettata l’ordinanza".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mesagne, vietati botti e petardi: per i trasgressori multe fino a 500 euro

BrindisiReport è in caricamento