Dal Ministero 520mila euro per adeguare 16 scuole brindisine

È stato chiesto agli Istituti Comprensivi della città di inviare le proprie richieste in base alle diverse esigenze

BRINDISI - Il Comune di Brindisi ha ottenuto un finanziamento dal Ministero dell’Istruzione, partecipando al relativo bando, di 520mila euro per “Interventi di adeguamento e di adattamento degli spazi delle aule didattiche in conseguenza dell’emergenza Covid-19”.

È stato chiesto agli Istituti Comprensivi della città di inviare le proprie richieste in base alle diverse esigenze delle strutture affinchè ogni plesso scolastico potesse essere adeguato alle norme anti Covid-19. 

I fondi saranno utilizzati per adeguare sedici istituti: Scuola Secondaria di Primo Grado Giulio Cesare; Scuola Primaria Collodi; Scuola Secondaria di Primo Grado Marzabotto; Scuola Secondaria di Primo Grado Leonardo da Vinci; Scuola dell’Infanzia Pizzigoni; Scuola Primaria Pertini; Scuola Primaria De Amicis; Scuola Secondaria di Primo Grado  Via Traetta; Scuola Primaria Livio Tempesta; Scuola Secondaria di Primo Grado Salvemini; Scuola Secondaria di Primo Grado Virgilio; Scuola Primaria Per asso; Scuola dell’Infanzia J. Piaget; .Scuola Primaria Don Milani 1° Lotto; Scuola Primaria/Infanzia Don Dilani 2° Lotto; Scuola Secondaria di Primo Grado Marco Pacuvio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il ballerino Alessandro Cavallo entra nella scuola di "Amici" di Maria De Filippi

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Addio a Fabio D'Aprile: lutto nel basket brindisino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

  • Covid: "Vaccinate anche delle persone che non avevano priorità"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento