Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Si è spento l'architetto Carlo Cioffi: per 43 anni al servizio del Comune di Brindisi

E' deceduto oggi (10 agosto) all'età di 70 anni. Nel 1973 l'inizio della sua carriera nell'amministrazione comunale, fino a ricoprire il ruolo di dirigente del settore Urbanistica

BRINDISI  - Si è spento all’età di 70 anni l’architetto Carlo Cioffi, per decenni al servizio del Comune di Brindisi. In pensione dal novembre 2016, Cioffì è entrato nell’amministrazione comunale nel 1973, come applicato-disegnatore non di ruolo.

Successivamente l'esecutivo si pronunciò sull’immissione del geometra (non ancora lauerato in Architettura) negli “organici del Comune di Brindisi, l’8 aprile 1974. Nel 1980, dopo il concorso pubblico, divenne geometra di ruolo con decorrenza a far data dal 9 ottobre dello stesso anno e a seguito di un altro concorso, venne nominato capo servizio l’1gennaio 1986. L’ultima selezione pubblica risale al primo gennaio 1991 come funzionario tecnico architetto.

Poi è arrivato a ricoprire il ruolo di dirigente responsabile del settore Urbanistica-Assetto del Territorio e della Ripartizione al Traffico: incarico ricoperto fino al giorno della pensione.

Cioffi è deceduto stamattina presso l'ospedale Perrino di Brindisi, a seguito di una malattia. Lascia tre figli. I funerali si svolgeranno domani (venerdì 11 agosto), alle ore 11, presso la parrocchia di San Giustino de Jacobis, al rione Bozzano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento l'architetto Carlo Cioffi: per 43 anni al servizio del Comune di Brindisi
BrindisiReport è in caricamento