Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Roma, la mostra di Caravaggio a Mesagne presentata nella sede della stampa estera

L'evento partirà a breve, il prossimo 16 luglio. Grande entusiasmo in occasione del workshop “Puglia, a way of life”

ROMA - Il brand Puglia attrae sempre più e il modello di sviluppo sostenibile della regione, basato sull’armonia fra crescita economica e benessere sociale, continua a catturare l’attenzione degli osservatori nazionali e internazionali. La terza edizione del workshop “Puglia, a way of life”, che si è tenuto ieri (4 luglio) a Roma nella sede della Stampa Estera, ha registrato un successo di risultati, progetti e partecipazione: gremita la famosa sala conferenza di via dell’Umiltà, oltre alle migliaia di persone connesse in streaming.

Nel corso del workshop si sono approfonditi i temi più rilevanti della programmazione regionale, quali investimenti produttivi, attrattività turistica e benessere sociale, con i protagonisti di questa stagione: dagli assessori regionali Alessandro Delli Noci (Sviluppo economico), Gianfranco Lopane (Turismo) e Rosa Barone (Welfare) ai responsabili dei dipartimenti Aldo Patruno (Turismo e cultura) e Valentina Romano (Welfare).

Sono stati presentati due casi esemplari della strategia verso le aree interne: Accadia, piccolo borgo finanziato con 20 milioni di euro dal Pnrr, e la mostra di Caravaggio a Mesagne

La città, infatti, sarà protagonista dell'esposizione “Caravaggio e il suo tempo - Tra naturalismo e classicismo”, un evento di caratura internazionale, a partire dal 16 luglio 2023 e fino all’8 dicembre. Ad ospitare l'esposizione, il Castello Normanno Svevo.

Un progetto della rete di imprese “Micexperience”, rappresentata dall’imprenditore Pierangelo Argentieri, che dopo 6 anni di ininterrotta attività nel mondo della cultura, delle esposizioni temporanee e degli eventi porterà il genio lombardo in Puglia. Lo straordinario evento, chiaramente, è patrocinato dalla Regione Puglia e dal Comune di Mesagne.

"Sono orgoglioso di aver rappresentato Mesagne nel contesto più largo di una terra che continua ad offrire esempi virtuosi di buone prassi - ha affermato il primo cittadino Matarrelli - la rete tra istituzioni pubbliche di concerto con le imprese private è una via lungimirante attraverso cui investire sulla cultura e promuovere i territori, anche agli occhi del mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, la mostra di Caravaggio a Mesagne presentata nella sede della stampa estera
BrindisiReport è in caricamento